Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – Motta tra intoccabili e chi attende le offerte, De Silvestri rinnova

Pubblicato

il


La stagione 2023/2024 è iniziata ufficialmente ieri, con la stesura dei calendari da parte della Lega Serie A: ognuna delle 20 squadre ha delineato il proprio percorso dal 20 agosto in poi, compreso il Bologna, che avrà una partenza sprint visto il tenore delle avversarie. Anche per questo motivo Thiago Motta, il quale ieri ha commentato il calendario dei Rossoblù, vuole avere le idee ben chiare sulla propria squadra già dal ritiro di Valles: il tecnico italo-brasiliano, come ribadito più volte, ha stilato la propria lista di “intoccabili”, e rimane intransigente da quel punto di vista. Andando a vedere la rosa del Bologna, in relazione alla scorsa stagione, il Bologna è tra le squadre che meno ha stravolto il proprio organico, ma tutto questo potrebbe non rimanere così. 

FERGUSON E SCHOUTEN NO, ORSOLINI E DOMINGUEZ ALLA FINESTRA

Il mercato è entrato nel vivo, ma per ora in Italia la legge che va per la maggiore è: prima si vende e poi si compra. Il Bologna ha piazzato subito un colpo importante per la rosa di Motta con Sam Beukema, risolvendo il problema del centrale dopo l’infortunio di Soumaoro, e non ha dovuto sacrificare nessun giocatore sull’altare del bilancio, caso raro vista la legge del mercato. Thiago ha posto un veto in principalmente su due giocatori tra quelli che compongono l’ossatura principale della sua squadra: Schouten e Ferguson. Entrambi, per il Bologna, non valgono meno di 20/25 milioni, e su di loro Motta vuole costruire la squadra del futuro, a partire dalla prossima settimana, quando le operazioni ricominceranno con i test a Casteldebole e poi in ritiro a Valles. Proprio in Trentino, con tutta probabilità, il tecnico porterà con sé anche chi invece è alla finestra del mercato, e cioè Nicolas Dominguez e Riccardo Orsolini: i due, con il contratto in scadenza 2024, hanno ribadito alla società che ascolteranno le eventuali offerte che arriveranno, ma che ancora non si sono viste dalle parti degli uffici del Bologna. I Rossoblù, pur rischiando di perdere a zero due elementi fondamentali, non svenderanno i propri giocatori e le pretendenti lo sanno: in Italia chi ha mosso passi timidi per i due conosce bene la loro valutazione e per ora nessun affondo.

DE SILVESTRI SI, SORIANO QUASI

Oltre alle uscite, il Bologna pensa anche alle entrate: Sartori e Di Vaio tengono monitorate tutte le situazioni sulle quali hanno lavorato nelle settimane precedenti, ma senza affondare il colpo: il mercato impone anche attesa. La motivazione è presto detta: certe situazioni, come ad esempio i prestiti, si sbloccheranno più avanti, soprattutto per volontà delle società che magari concedono il prestito senza esborso di denaro immediato. In ogni caso gli obiettivi per i Rossoblù rimangono ben delineati: per il terzino sinistro i nomi rimangono quelli di Beruatto (Pisa) e Terzic (Fiorentina), senza togliere dalla lista Doig (Verona) dalla lista, almeno fino a che il Torino non completerà l’acquisto, mentre in mediana i profili seguiti dalla società sono Sforza (Newell’s), Jashari (Lucerna) e Vranckx, tornato al Wolfsburg dopo l’esperienza al Milan. Si continua la ricerca di un esterno d’attacco nell’oceano del mercato: anche in questo caso gli obiettivi dei Rossoblù non variano: sono stati seguiti nelle scorse settimane Pellistri (Man. United), Rossi (Fenerbache), Lukebakio (Hertha Berlino) oltre che Okereke (Cremonese) e Okita (Zurigo). Tra giovani di belle speranze e possibili operazioni, il Bologna lavora per le conferme e la prima è quella di Lorenzo De Silvestri: il laterale ha trovato l’intesa con la società per un contratto, presumibilmente annuale, sulla base di 300mila euro già compresi di bonus, così da avere anche lui a disposizione per l’inizio delle operazioni la settimana prossima. I Rossoblù continuano a lavorare anche con Roberto Soriano, alla ricerca di un’intesa che faccia felici entrambe le parti.

Fonte – Marcello Giordano, Il Resto del Carlino

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv