Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino – Theate, forza ed esuberanza

Pubblicato

il

 

 

Ieri è stata una giornata di festa. Vittoria, spirito di squadra ed entusiasmo. Sia tra i calciatori sia tra il pubblico, finalmente spettatore di un grande Bologna. A guidare la carica c’è stato sicuramente Theate, protagonista di una prestazione di carattere e qualità.

Ventuno anni, alla terza apparizione in rossoblù, Arthur sembra invece un veterano. Che gioca una grande partita e trascina il pubblico, invitandolo ad alzare i decibel. “Sono felice, sia per il gol ma soprattutto per la vittoria. E’ stata una settimana difficile ma ci siamo uniti, compattandoci come gruppo”. Come scrive Marcello Giordano nel suo articolo, il difensore belga – al secondo timbro stagionale – sta avendo un impatto importante, di quelli che fanno ben sperare per il futuro. Oltre al gol (ancora di testa), Theate, ieri ha giocato una grande partita difensiva, inserendosi bene nei meccanismi sia da centrale che da da esterno, segno della capacità di adattamento e simbolo di attenzione e voglia di fare. In più, bisogna segnalare anche il bel lancio per Barrow, bravissimo poi a concretizzare, segnando la rete dell’1-0. 

Insomma, questo ragazzo ha personalità. Non ha paura di provare, spinto da una forza e da un’esuberanza rare per un giocatore con così poca esperienza. A fine partita ha regalato anche la maglia ai tifosi, speranzosi di vederlo continuare così. 

Fonte: Il Resto del Carlino, articolo di Marcello Giordano

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv