Seguici su

Bologna

Il Resto del Carlino — Theate: “Mentalità e atteggiamento ci sono, così i gol arriveranno”

Pubblicato

il

Bologna Fc


Il Bologna di Mihajlovic cercava la prima vittoria nel girone di ritorno, per dare una prova di forza ed uscire dal momento di crisi. Il successo non è arrivato, ma la prestazione seria da parte del gruppo ha dato un messaggio fondamentale: la squadra è con l’allenatore.

Alla vigilia Sinisa aveva incontrato i senatori Soriano, De Silvestri, Arnautovic e Skorupski per chiedere loro di prendere per mano la squadra e tirarla fuori dalle sabbie mobili. Anche se il risultato non è stato pieno, l’impegno e la determinazione messa in campo hanno dimostrato come il messaggio sia arrivato.

Lo testimoniano anche le parole di Theate al termine dell’incontro, uno che i gradi se li è guadagnati in fretta. “Il fatto di non aver subito gol è molto importante per la testa. Che il momento sia complicato è sotto gli occhi di tutti; anche per questo la sfida con l’Empoli non era facile”. Le parole del difensore esprimono la consapevolezza da parte della squadra di come il calo dell’ultimo periodo sia da imputare prima di tutto ad un fattore psicologico. La squadra è la stessa che ha fatto il record di punti nel girone di andata, e non può aver perso il talento. Quindi la strada da percorrere è soltanto quella del lavoro e della determinazione.

Continua il belga: “La mentalità e l’atteggiamento sono stati giusti, sono sicuro che così i gol arriveranno: magari dalla prossima gara”. Ovvero la Lazio di Sarri, apparsa in grande forma nello 0-3 del Franchi. Servirà molto di più di quello visto in campo ieri per portare a casa un risultato positivo, ma la traccia è quella giusta. La portata dell’avversario misura il livello dell’impresa, e non c’è niente di meglio di uno scalpo illustre per uscire dalla crisi. Il precedente di un girone fa insegna.

 

Fonte: Marcello Giordano, Il Resto del Carlino

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv