Seguici su

Bologna

In & Out – Soumaoro: In, fisicità e dedizione al servizio del Bologna

Pubblicato

il


Si avvicina il debutto in campionato del Bologna (in programma domenica contro la Lazio) anche se i rossoblù sono ancora un cantiere aperto, con gli addii di Hickey, Svanberg (e soprattutto) Theate che hanno minato diverse certezze e, ad oggi, non sono ancora stati rimpiazzati. L’analisi di In & Out di oggi si concentra proprio su una delle certezze della prossima stagione, parliamo di Adama Soumaoro.

Soumaoro, dopo l’esperienza con il Genoa (con il quale ha segnato il suo primo gol in serie A proprio contro il Bologna nel disastroso 3-0 casalingo del 2020) sbarca a Bologna nel gennaio del 2021 in prestito con diritto di riscatto dal Lille. Non ci metterà molto per diventare una vera e propria certezza nella difesa a quattro di Mihajlović segnando anche il suo primo gol in maglia rossoblù il 20 marzo dando il via alla rimonta in casa del Crotone nella vittoria rocambolesca per 3-2. Le sue prestazioni e la sua costanza gli varranno il successivo riscatto dai francesi nell’estate del 2021. Nel corso della passata stagione, dopo l’iniziale partenza con la difesa a quattro, la debacle in trasfera contro l’Empoli ha aperto le porte della titolarità a Soumaoro che a fine stagione, totalizzerà 29 presenze e un assist in Coppa Italia nella disastrosa sconfitta contro la Ternana.

Nonostante il carattere schivo e silenzioso, Soumaoro preferisce esprimersi con i fatti ed attraverso solide prestazioni, nonostante qualche errore di tanto in tanto. Il fisico possente e un buon senso della posizione gli hanno permesso di consolidarsi come uno dei difensori simbolo di questa squadra e, sotto l’occhio vigile di Medel, ha avuto modo di migliorare i propri punti di forza e limare i propri difetti.  Naturalmente, specie a causa del numero risicato di difensori presenti attualmente in rosa, Soumaoro difenderà il Bologna anche nel corso della prossima stagione. Con il contratto in scadenza il prossimo anno, è verosimile che dalle parti di Casteldebole siano già in atto alcuni ragionamenti per il prolungamento del contratto del difensore francese. Le difficoltà di Sartori e Di Vaio nel chiudere la trattativa per l’ingaggio di un nuovo difensore in questa sessione di mercato e, soprattutto, gli addii eccellenti in difesa, serviranno probabilmente da monito alla dirigenza per blindare in anticipo il proprio difensore anche per le prossime stagioni, a meno che non si decida di investire in maniera importante in un difensore dal profilo ancor più affidabile. Infine, vietato dimenticarsi di Wisdom Amey: aggregato stabilmente alla prima squadra nonostante la giovanissima età, il classe 2005 ha spesso soffiato la titolarità proprio a Soumaoro nelle amichevoli estive pre-stagionali. Indubbiamente il calcio d’estate trova il tempo che trova, ma è indubbio che alle spalle di Soumaoro stia crescendo un prospetto di cui potremmo sentir parlare nei prossimi anni. 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv