Seguici su

Bologna

L’ex rossoblù Santander in gol nel nuovo esordio col Guaranì

Pubblicato

il

fonte immagine: Twitter ufficiale Club Guaranì


Lo scorso venerdì, 3 febbraio, a 407 giorni dall’ultimo gol Federico Santander è tornato a marcare una rete e lo ha fatto a poco meno di 10 minuti dal suo nuovo esordio, da subentrato, con la maglia del Guaranì. Un gol, seppur su rigore, che valeva temporaneamente la vittoria nel torneo di Apertura Paraguaiano del suo Guaranì contro il CS Ameliano. La gara, dopo il gol del 2-1 del Ropero, è terminata 2-2.

L’ULTIMO GOL. L’ultima marcatura ufficiale del centravanti paraguaiano è stata ancora in maglia rossoblù ed è datata 22 dicembre 2021. Nella fredda serata del Mapei Stadium di Reggio Emilia, Santander mise a segno nel recupero la rete del definitivo 0-3 rifilato dal Bologna di Sinisa Mihajlovic al Sassuolo di Alessio Dionisi.

I TORMENTI FISICI. Federico, dopo aver recuperato in estate dall’infortunio al ginocchio che lo aveva tenuto fuori per tutta la seconda metà della stagione 20/21, giocò alcuni spezzoni nella prima parte della scorsa stagione. Il gol sembrava la definitiva ripresa, ma prima il coronavirus contratto in patria durante le vacanze natalizie e poi la frattura allo zigomo rimediata inizio febbraio, lo hanno costretto a rimanere fuori da campo per tutta la seconda parte di stagione facendo solo qualche sporadica apparizione in panchina.

31 MINUTI. Da quel gol, fino allo scorso venerdì, Santander ha giocato appena 31 minuti nell’anno solare 2022, con la maglia della Reggina, prima di uscire dalle gerarchie di Pippo Inzaghi che lo aveva voluto fortemente a Reggio Calabria dopo la scadenza del contratto col Bologna. Trentuno minuti, divisi in due spezzoni fino ad un nuovo imprecisato ko fisico e un altro spezzone a metà gennaio prima dell’addio per fare ritorno a casa e trovare nuovamente il desiderato gol.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *