Seguici su

Bologna

La Bottega dei Talenti – Roger Ibañez da Silva

Pubblicato

il

Roger Ibanez alla Roma
(© AS Roma)

 

Negli ultimi giorni si sono andate sempre più infittendo le trattative tra Bologna e Atalanta.

Al centro del dialogo con gli orobici vi sono due calciatori: Musa Barrow, attaccante gambiano, e Roger Ibañez da Silva, difensore centrale brasiliano. Se Barrow è già salito alle luci delle ribalta nella scorsa stagione, il difensore brasiliano pone più interrogativi.

Andiamo a conoscerlo meglio.

 

Ibañez nasce il 23 Novembre 1998 a Canela, città di montagna nello stato  di Rio Grande do Sul, stato brasiliano più meridionale. Nato da padre brasiliano e madre uruguagia, gode di doppio passaporto.

Inizia a giocare professionalmente in fase già matura, a 18 anni. Impiegato inizialmente da centrocampista sviluppa un’ottima visione di gioco e sicurezza palla al piede. 

Ragazzo giovane, 21 anni, è dotato di eccellenti doti fisiche: 186 centimetri di altezza, alle quali abbina uno stacco imperioso ed eccellenti qualità tecniche.

Le sue passate esperienze lo rendono un difensore estremamente duttile, abile sia nella fase di interdizione che in quella di impostazione. Precisi interventi in scivolata, abilità nel seguire il diretto avversario, dribbling puliti (e spesso estrosi), pulito tocco di palla e rilanci precisi. Per quello che si è visto nel campionato brasiliano, il giocatore potrebbe rappresentare un innesto estremamente utile al Bologna, sia per le sue qualità appena citate, che per la sua duttilità, elemento sempre più fondamentale nel calcio moderno. 

Nella esperienza alla Fluminense, 21 presenze, ha principalmente giocato come difensore di sinistra nel 3-5-2 della squadra Carioca, ma è stato sovente impiegato, in base alle varie contingenze anche da difensore di destra (principalmente in caso di difesa a 4) e da mediano.

 

A fine 2018 il giocatore era stato a lungo seguito dalla Juventus, prima che l’Atalanta chiudesse per lui per circa €4 milioni. Nonostante i pochi minuti di gioco nell’ultimo anno, numerose squadre, hanno bussato alle porte dell’Atalanta, chiedendo informazioni sul talentuoso giocatore. As Monaco, Roma, RB Brigantino, Cagliari, Sampdoria e Bologna. Sembra proprio che sia la Sampdoria la squadra con cui il Bologna dovrà lottare, al fine di assicurarsi le prestazioni del natio di Canela, anche se il primo muro resta tuttora la squadra bergamasca, che vorrebbe cederlo solo in prestito secco. 

 

Il Bologna è sicuramente alla ricerca di un difensore centrale, al momento sono tre i giocatori sul quale le voci di mercato sono più fitte, Juan Jesus della Roma, Lyanco del Torino, e proprio Ibañez. Presto scopriremo chi sarà il prossimo rinforzo difensivo ad approdare alla corte di Siniša Mihajlović.

 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv