Seguici su

Bologna

La gioia di Thiago Motta dopo l’impresa: «Orgoglioso della squadra, qui sono felice» (Stadio)

La squadra ha vinto 3-1 lo scontro diretto, ormai la Champions è a un passo. La gioia di Thiago Motta dopo l’impresa.

Pubblicato

il

Bologna Fc 1909
Thiago Motta ( © Bologna Fc 1909)

Ieri sera, all’Olimpico, il Bologna ha compiuto un altro importantissimo passo verso la conquista della Champions League. I rossoblù sono riusciti a vincere 3-1 il tanto atteso big match contro la Roma di De Rossi. Ai microfoni, c’è stato spazio per la gioia di Thiago Motta dopo l’impresa compiuta da lui e dai suoi ragazzi.

Il mister ci ha tenuto fin da subito a fare i complimenti ai giocatori: «Partita meravigliosa. Siamo venuti a Roma, un campo difficile e hanno fatto una prestazione di grandissimo livello. Questo mi lascia molto soddisfatto e contento». Stuzzicato sulla questione Champions, Motta ha preferito godersi il momento: «Penso solo a quello che abbiamo fatto stasera e a godere. Il nostro presente è molto bello, non voglio pensare ad altro. Sono molto grato ai ragazzi e alla gente».

Thiago si è poi lasciato andare ad un commento generale sul gruppo: «Ogni singolo giocatore mette a disposizione il massimo – e ribadisce la volontà di non guardare troppo avanti – il calcio è evoluzione, cambia. Per questo rimaniamo al presente, la vittoria ci dà fiducia». Si è anche espresso sulla completezza tattica della sua rosa: «Abbiamo grande responsabilità difensiva i ragazzi si divertono quando giocano insieme. Quella di Roma è un’altra dimostrazione che i ragazzi vanno nella direzione giusta».

Le scelte di Thiago Motta e l’apprensione per Zirkzee

La partita è stata vinta soprattutto dal mister e dalle sue scelte tattiche. Per l’ennesima volta, ha deciso di stupire tutti con mosse coraggiose che l’hanno ripagato. Una su tutte, l’esclusione dell’uomo più in forma, Riccardo Orsolini, in favore di Dan Ndoye.

Thiago Motta ha così commentato questa scelta: «Avevamo di fronte una squadra capace di attaccare da entrambi i lati. Ndoye era un’opzione valida, ci serviva per aprire bene il campo». Motta ha comunque voluto elogiare l’apporto dato da Orso fino a qui nel corso della stagione. L’invito di  Thiago è quello di: «Non dimenticare quello che sta facendo Orsolini».

Un po’ di preoccupazione, infine, per le condizioni di Joshua Zirkzee. L’attaccante olandese è uscito nel corso del match a causa di un piccolo problema fisico. L’allenatore ha voluto in primis elogiare il suo talento: «Joshua è molto giovane. Deve continuare a lavorare con la stessa fame e la stessa voglia di aiutare e migliorare – e poi ha commentato così il suo infortunio – è uscito per un fastidio, si è allenato solo negli ultimi due giorni. Finché era in campo ha fatto bene, i campioni si vedono alla fine».

Le parole al miele del mister: «Qui sto bene, sono felice»

Un altro tema caldo riguardante il futuro del club riguarda proprio la posizione di Thiago Motta. Molte sono infatti le voci che accostano l’attuale allenatore rossoblù ad altre squadre. Durante le dichiarazioni post partita, le sue parole hanno sicuramente fatto molto piacere ai tifosi bolognesi.

La gioia di Thiago Motta dopo l’impresa si è vista anche in esternazioni del tipo: «A Bologna sto molto bene, sono contento e felice – oppure – Sono orgoglioso di allenare questa squadra». Parole che vanno a compensare altre affermazioni, dello stesso Motta, che invitano a godersi il presente. Il gruppo è sicuramente molto unito e la videochiamata con Lewis a fine partita ne è una valida dimostrazione.

Una cosa è certa, Thiago Motta, con questi risultati, è già entrato di diritto nei cuori dei tifosi rossoblù. Il suo Bologna ha attualmente 17 punti in più della seconda stagione migliore dei rssoblù nell’era dei 3 punti. Il record precedente risaliva all’anno scorso, sempre con lui alla guida. Sarebbe certamente un peccato mettere la parola fine ad una squadra definita anche da mister De Rossi “speciale”.

Fonte: Giorgio Burreddu, Stadio

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *