Seguici su

Bologna

Lega Pro – Quando Pietro (forse) ….non torna indietro – 28 Marzo

Pubblicato

il


 

Dopo un periodo di pausa forzata è ora di ricominciare a parlare dei nostri ragazzi rossoblù in prestito.
Purtroppo questo lungo stop della rubrica è stato molto sofferto e, consentitemi di dirlo, imprevisto.
Diciamo che nella parte centrale del campionato i nostri ragazzi sono stati tutti esclusi dagli allenatori: alcuni dalla formazione titolare ma alcuni addirittura dai convocati.
Il fatto che praticamente nessuno fosse infortunato e che tutti abbiano smesso di giocare contemporaneamente, ci ha fatto pensare.

Molte squadre si sono rafforzate o hanno nel loro organico giocatori in prestito provenienti da Milan, Inter, Palermo , Juve etc…etc…che sicuramente investono per farli crescere e cercare di guadagnarci in un futuro più o meno prossimo.

Beh detto questo… Nelle ultime partite qualcuno si è rivisto, Cruz della Carrarese, Pasi al Sudtirol e il solito Venturi a Gubbio che non ha smesso di giocare.

Il Südtirol continua a stupire, avvicinandosi di molto alla testa della classifica che vede ora in testa il Trapani, a seguire il Lecce e poi proprio il Südtirol.

La Carrarese con qualche risultato clamoroso si è rimessa in carreggiata per disputare i playout ed evitare la retrocessione diretta..che non è ancora esclusa

La Nocerina di Gavilan, grazie a bomber Evacuo è stabilmente in lotta per i playoff che, grazie al suo bomber, sono alquanto alla portato.

Il Gubbio di Venturi , dopo una partenza brillante, è in piena crisi e continuando così rischia i playout. Da notare che avevamo lasciato il Perugia in piena lotta playout mentre adesso è secondo in classifica

In seconda divisione, Draghetti e Nazzani alla Giacomense e Boccaccini al Fano, stanno lottando per non retrocedere e proveranno a giocare il tutto e per tutto nei play-out”. Per un aggiornamento completo vi rimandiamo al classico appuntamento di sabato di “Quando Pietro (forse) non torna indietro”.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv