Seguici su

Bologna

L’Europeo dei rossoblù: Calafiori in prima linea

I giocatori rossoblù brillano all’Europeo: protagonisti Calafiori e i compagni svizzeri. Lievitano le quotazioni di mercato.

Pubblicato

il

I giocatori rossoblù con i tifosi
I giocatori rossoblù con i tifosi (© Damiano Fiorentini)

L’Europeo in corso è uno spettacolo per i tifosi rossoblù, grazie alle prestazioni eccellenti dei giocatori del Bologna. Riccardo Calafiori, con il suo assist decisivo contro la Croazia, ha siglato un momento indimenticabile, mentre i suoi compagni svizzeri, Freuler, Aebischer e Ndoye, continuano a brillare, con quest’ultimo che ha segnato contro la Germania. Nonostante la squalifica di Calafiori, che priverà i tifosi di un “derby” in campo con quattro giocatori rossoblù agli ottavi, l’orgoglio per i loro successi rimane intatto. Se l’Italia dovesse fallire la prossima sfida, tutta Bologna sarà pronta a tifare per la Svizzera.

Ingombranti presente rossoblù all’Europeo

La rappresentanza rossoblù non si ferma qui: in Germania ci sono altri cinque giocatori del Bologna, per un totale di nove. Skorupski, inizialmente in panchina, è stato schierato come titolare contro l’Olanda, mentre il giovane Urbanski, vera sorpresa di Thiago Motta, ha già collezionato tre presenze.

Posch, solido a destra, ha disputato tre gare eccellenti con l’Austria, e Kristiansen, titolare inamovibile, è incisivo come esterno sinistro nel centrocampo a cinque della Danimarca. Il Bologna può vantare una rappresentanza numerosa, superata solo da sette grandi squadre europee come Inter, Manchester City, Paris Saint-Germain, Real Madrid, Bayern Monaco, Lipsia e Leverkusen.

Il lavoro di Thiago Motta

La sorpresa più grande è il rendimento dei rossoblù, che guida la classifica dei gol e degli assist per club con due reti (Aebischer e Ndoye) e cinque assist, battendo anche le big europee come Bayern e Barcellona. Il merito di questi successi va anche a Thiago Motta, che ha trasformato i giocatori del Bologna in protagonisti assoluti. La lucidità e la determinazione dei tre svizzeri in campo ricordano le prestazioni in maglia rossoblù, rendendo impossibile non sperare anche per loro.

Il talento di Riccardo Calafiori all’Europeo

Tra tutti, spicca Riccardo Calafiori, il cui talento e capacità di giocare da tuttocampista lo rendono un candidato per la top 11 del torneo. Calafiori ha attirato l’attenzione di molti osservatori, facendo aumentare le sue quotazioni di mercato, con buona pace della Juventus che lo aveva puntato a cifre modiche. Un anno fa, il romano si stava preparando con il Basilea, ignaro che presto sarebbe diventato un punto di forza del Bologna.

Grazie a un colpo di mercato di Sartori, il giovane talento è diventato uno degli esperimenti meglio riusciti del nuovo calcio di Motta. La sua progressione palla al piede e gli assist decisivi, come quello per il gol di Zaccagni contro la Croazia, hanno mostrato le sue qualità straordinarie.

Le statistiche

Come abbiamo visto ieri la forza offensiva del Bologna si riflette anche nelle statistiche: i rossoblù sono al vertice della classifica dei gol e degli assist dei giocatori in campo all’Europeo, superando squadre come Bayern Monaco e Barcellona. Oltre ai gol di Ndoye e Aebischer, i due assist di Freuler e quelli di Aebischer, Kristiansen e Calafiori confermano la potenza offensiva della squadra.

Fonte: Il Resto del Carlino, Corriere di Bologna

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv