Seguici su

Bologna

Lovato all’Atalanta sblocca Romero al Tottenham. E Tomiyasu? Ecco la situazione

Pubblicato

il

E’ sempre in standby la questione Tomiyasu: dal Tottenham all’Atalanta, il giapponese resta al centro di un intrigante enigma di mercato che però potrebbe risolversi in tempi brevi. Il giapponese continua a piacere a Paratici che vorrebbe portarlo presto a Londra; lo stesso desiderio è quello di Gasperini, che vede nel giapponese il jolly perfetto per la retroguardia atalantina, dato che può giocare sia centrale sia sulla destra. Un’importante novità che potrebbe sbloccare la situazione potrebbe essere arrivata stamattina: secondo Sky Sport, gli orobici avrebbero chiuso per Matteo Lovato, giovane difensore dell’Hellas Verona, per una cifra che si aggirerà intorno agli 11 milioni di euro, bonus inclusi.

Cosa significa questo? Con l’acquisto di Lovato potrebbe presto sbloccarsi la trattativa con il Tottenham per Cristian Romero, altro protagonista di questo intrigo di mercato e oggetto del desiderio degli Spurs già da parecchio tempo. Resta ora dunque da sciogliere il nodo Tomiyasu: se il Tottenham dovesse chiudere per l’argentino dell’Atalanta (cosa probabile), lo farà sicuramente per una cifra importante. Improbabile dunque un altro pesante esborso della società inglese, dato che per il giapponese il Bologna chiede una cifra importante. Più facile, invece, un nuovo assalto della Dea: Lovato resta un importante investimento, soprattutto in ottica futura, ma il Gasp potrebbe premere per far sì che il difensore rossoblù arrivi subito a Bergamo, data anche la disponibilità economica che arriverebbe dalla cessione di Romero: il giapponese piace, è considerato duttile e adattabile per il modulo di Gasperini. Una cosa è certa: l’operazione Lovato potrebbe sbloccare la situazione, con Tomiyasu che resta sempre in bilico tra Bologna, Bergamo e Londra. 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *