Seguici su

Bologna

Corriere di Bologna – L’attacco, nota stonata di questo Bologna

Pubblicato

il

Damiano Fiorentini / 1000cuorirossoblu.it

Il Bologna, nonostante l’onore di aver giocato una grande partita e di aver ceduto solo ai calci di rigore ala Fiorentina, brucia nei rimpianti dell’eliminazione dalla Coppa Italia. Thiago Motta ha lasciato la giornata di mercoledì di riposo per i suoi ragazzi, che torneranno ad allenarsi giovedì in vista del match contro Cagliari.

Un attacco non concreto

Il Bologna corre e si passa bene la palla, ma è poco concreto in fase di finalizzazione, rendendo così vano tutto il lavoro svolto in precedenza nella preparazione all’arrivo sottoporta: l’ultimo gol realizzato su azione dal Bologna risale al quarto di finale di Coppa contro l’Inter messo a segno da Ndoye.

Un paio di numeri

Il Bologna ha il peggior attacco delle prime 9 squadre della classifica (con 22 gol in 19 giornate) ed è tredicesimo per tiri tentati. Non ci si spiega come sia possibile dato che il Bfc è in grado di crearsi lunghi possessi palla che limitano fortemente le iniziative altrui (infatti ha la terza miglior difesa). Contro la Fiorentina la squadra di Motta ha creato molto, senza però riuscire a concludere in porta con Zirkzee. L’olandese è la vera testa di questo Bologna, crea occasioni da gol per sé stesso e per i compagni (andando infatti in rete 8 volte quest’anno). L’assenza però di un vice costringe il Bfc a cercare sul mercato qualcuno che possa sostituire Zirkzee, così da avere una maggiore lucidità sotto porta.

Gli esterni, il settore maggiormente in difficoltà al momento

Gli esterni non stanno rendendo come dovrebbero, in particolar modo se il Bologna sta puntando molto su quel lato del campo ed ha investito economicamente di più in quel settore. Insieme a Saelemaekers e Karlsson, dai quali ci si attende qualcosa in più, Ndoye è andato in gol solo con l’Inter prima di fermarsi per infortunio. Orsolini ha segnato 4 volte, ma per 3 volte contro l’Empoli nella stessa partita. Serve, in ogni caso, qualcuno o qualcosa che sia in grado di dare una scossa all’attacco del Bologna in vista della corsa all’Europa che attende i rossoblù.

Fonte: Alessandro Mossini – Corriere di Bologna

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *