Seguici su

Bologna

Stadio – Settimana decisiva per gli ultimi tasselli rossoblù

Pubblicato

il

Inizia la parte finale del calciomercato e il Bologna deve sistemare ancora le ultime pedine prima di completare la rosa. La lista di Sartori è folta ma si deve trovare il profilo adatto al giusto prezzo

Potrebbe essere la settimana decisiva per portare a Bologna il centrocampista Nikola Moro. Il club ha accelerato in modo deciso con la Dinamo Mosca per chiudere la trattativa sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato a 6 milioni di euro circa. Già sabato mattina alla vigilia della seconda sfida di campionato contro il Verona, la prima casalinga, i vertici rossoblù hanno incontrato Tiziano Pasquali, che fa parte dell’entourage di Arnautovic, per definire la trattativa e gli accordi.

Il Bologna spera di mettere sotto contratto il mediano croato, classe 1998, già nelle prossime ore. Nell’ultima giornata del campionato russo però il giocatore croato ha rimediato un espulsione nel derby tra Dinamo e Spartak Mosca. Somma di ammonizioni in quasi due minuti e a ridosso del novantesimo minuto. A marzo di quest’anno, Moro aveva esordito con la nazionale maggiore in un amichevole vinta contro la Bulgaria. In quella occasione stava giocando titolare come regista davanti alla difesa in un 4-3-3, così come in tutte le prime cinque giornate del campionato russo. In realtà Nikola può ricoprire più ruoli a centrocampo.

Il mercato rimane aperto fino al 1° settembre e per questo la società ha tempo per fare altre valutazioni. Insieme a Mihajlovic a Casteldebole stanno pensando alla posizione di Aebischer che dal suo arrivo non sembra essersi integrato benissimo nel gioco e nei meccanismi della Serie A.

Rimane in stand-by la trattativa per il classe 2002 Aster Vranckx. Giovanni Sartori e Marco Di Vaio hanno costruito un buon rapporto con il Wolfsburg, che è proprietario del cartellino del giocatore, ma il giocatore belga ha suscitato interesse anche in altri club di Serie A. Per il reparto difensivo invece i rossoblù stanno insistendo su Becir Omeragic, 2002 svizzero dello Zurigo, perché Flavius Daniliuc sembra viaggiare verso Salerno.

Per quanto riguarda l’attacco, il primo candidato è sempre Shomurodov. La trattiva va sbloccata e deve essere trovata l’intesa con la Roma per la formula di trasferimento. Il Bologna vuole un prestito oneroso con diritto di riscatto od obbligo condizionato però a gol e presenze, la Roma invece pretende l’obbligo di riscatto. La pista Strand Larsen invece viene continuamente monitorata considerando che il ragazzo vorrebbe lasciare il Groningen per crescere.

In uscita invece i colpi da piazzare sarebbero quelli di Mitchell Dijks e poi il prestito di Emanuel Vignato che ha bisogno di giocare con continuità.

Fonte: Stadio, Dario Cervellati 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv