Seguici su

Bologna

Mondo Primavera: Parma-Bologna 0-0 – 15 mar

Pubblicato

il


Termina a reti bianche la sfida tra il Parma, quinta forza del Gruppo A, ed il Bologna, reduce dai due pari consecutivi rimediati contro Cesena e Genoa rispettivamente alla quinta e alla sesta giornata del girone di ritorno del Campionato Primavera. Pur non riuscendo a ribaltare il risultato dell’andata, quando ad imporsi furono i gialloblù con la rete di Cerri nei minuti finali, i ragazzi di Leo Colucci intavolano una prestazione maiuscola, sfiorando a più riprese la rete ed il colpaccio. Restano sempre cinque i punti di distacco in classifica tra le due formazioni emiliane. Le bad news arrivano invece da Novara, dove i padroni di casa, imponendosi sulla Sampdoria per 2-1, si portano a più quattro dal Bologna, al momento ottavo.

Soddisfatto a fine gara mister Colucci: «Abbiamo creato diverse palle-gol subendo pochissimo, tant’è che alla fine della partita ho consigliato al nostro portiere di non farsi la doccia. Scherzi a parte, la prestazione dei ragazzi è stata molto buona ed è questo ciò che conta. Non dobbiamo dimenticare che, a questi livelli, vincere senza meritarlo è come mangiare un piatto fuori stagione».

Tra sette giorni occorrerà una prestazione altrettanto volitiva: il Bologna, infatti, sarà ospite della Juventus, domata al Cavina lo scorso novembre grazie alla prodezza da fuori area di Colli. Recentissimo è il cambio nella cabina di regia bianconera: in settimana, fuori Zanchetta e dentro l’eroe di Berlino Fabio Grosso. I risultati non si sono fatti attendere, come dimostra il 3-0 rifilato dai torinesi al malcapitato Carpi. A Colucci e i suoi l’arduo compito di ripetere lo sgambetto dell’andata, per rallentare la rincorsa bianconera al secondo posto e, magari, per fare finalmente un passo lungo tre punti verso un sogno sempre più difficile da raggiungere.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *