Seguici su

Bologna

Nazionali Rossoblù – I primi verdetti per Germania 2024

Pubblicato

il

Euro2024, Stefan Posch convocato con l'Austria

E come per ogni sosta della Serie A, ecco in rassegna i risultati dei nostri ragazzi impegnati con le loro nazionali. Iniziamo. 

SVIZZERA – KOSOVO 

Al Sankt Jacob Park di Basilea ieri è andato  in scena l’ultimo match casalingo per gli elvetici nel gruppo I: finita in un pareggio (1 a 1), ma i rossocrociati erano già qualificati per gli Europei che si giocheranno l’anno prossimo in Germania. Remo Freuler inizia la gara da titolare e viene sostituito dal compagno di club (il Bologna Fc 1909) Michel Aebischer al 66esimo, mentre nove minuti più tardi, al 75esimo, entra Dan Ndoye. Tutti e tre saranno a disposizione di Thiago Motta da mercoledì, dopo che la Svizzera avrà incontrato la prima del suo girone, la Romania.

ESTONIA – AUSTRIA

Partita valida per il girone F di qualificazione agli Europei di Germania2024, dove l’Austria ha già staccato il pass per la prossima partecipazione. Il finale vede la vittoria degli austriaci per 2 a 0, con reti di Laimer e Lienhart, tutte nel primo tempo.
Sono stati 90 i minuti giocati nel match da parte di Stefan Posch alla Le Coq Arena di Tallin, davanti a 4488 spettatori, mentre l’ex Marko Arnautovic ha giocato solo il secondo tempo.
 

GEORGIA – SCOZIA

Alla Boris Paichadze Dinamo Arena di Tbilisi, nel giorne A,  si gioca il match fra i padroni di casa e la Scozia di Steve Clark. Ma mentre quest’ultimi sono già certi del pass per la manifestazione continentale dell’anno prossimo (passando come seconda), la Georgia è ormai fuori dai giochi avendo solo 7 punti.
La partita ha un mattatore in Kvaratskhelia, autore di una doppietta, che porta due volte in vantaggio la squadra, poi sempre raggiunta (la seconda volta al 93esimo con gol di Shankland) per il risultato finale di 2 a 2.
Il nostro Lewis Ferguson, entrato all’inizio del secondo tempo, ha offerto una prova di grande sostanza, giocando 45 minuti di grande dinamismo e portando il suo contributo al risultato finale.
 

DANIMARCA – SLOVENIA

 
Nell’affollatissimo girone H, la Danimarca, al Parken Stadium di Copenaghen, vince per 2 a1 e, in testa al suo girone, acquisisce il diritto alla partecipazione a Germania 2024. 86 minuti molto ben giocati dal nostro Victor Kristiansen, autore dell’assist per il primo gol di Maehle (Atalanta), e sostituito all’ottantaseiesimo da Kristensen della Roma.
 

COLOMBIA – BRASILE

Storica vittoria dei “cafeteros” sui verdeoro di Diniz per 2 a1 al Estadio Metropolitano Roberto Meléndez di Barranquilla, davanti a oltre 44 mila spettatori, successo che issa la Colombia al terzo posto del girone sudamericano per la qualificazione ai mondiali 2026. 
Jhon Lucumi è stato uno dei protagonisti di questo successo, difendendo la porta del proprio estremo difensore Vargas dagli attacchi brasiliani, che vanno in vantaggio con Martinelli (Arsenal) al quarto del primo tempo, ma che poi subiscono il ritorno veemente dei padroni di casa che con una doppietta di Luis Diaz (Liverpool), al 75simo e al 79esimo, portano a casa una importantissima vittoria. Jhon sembra recuperato alla miglior condizione.
 

SAN MARINO – ITALIA U21

Festa grande, al San Marino Stadium di Serravalle, per gli azzurrini di Carmine Nunziata, che ottengono un rotondo 7 a0 contro i pari età sanmarinesi. Ottime le prestazioni di Riccardo Calafiori, che ha giocato tutti i 90 minuti e fornito due assist per il quarto e quinto gol, e di Giovanni Fabbian che ha messo in rete la quinta rete, rendendola di fatto tutta di marca rossoblù.
Gli azzurrini conducono il loro girone, per la qualificazione al torneo di categoria intercontinentale, con 10 punti.
 
Oggi in serata si è giocata Belgio – Azebaigian terminata col punteggio di 5 a 0 (nel gruppo F, lo stesso dell’Austria), al King Baudouin Stadium di Bruxelles. Alexis Saelemaekers è entrato al 60esimo della ripresa, sostituendo un ex rossoblù come Arthur Theate, partecipando alla festa della sua squadra che sarà a Germania 2024. Non entrato Nikola Moro in Lettonia – Croazia, vinta dai croati per 2 a 0. Anche la Croazia è vicinissima alla qualificazione per la manifestazione continentale dell’anno prossimo.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv