Seguici su

Bologna

Quando Pietro (forse) …..non torna indietro – Special Edition – 23 Aprile

Pubblicato

il


 

NEVER ENDING STORY

 

Scritto da Bianconiglio con la collaborazione di Carrie.

 

Max Gazzé anni fa scrisse e cantò una canzone dal titolo “La Favola di Adamo ed Eva” e questa forse non sarà quella favola ma sicuramente una Storia che speriamo sia Infinita.

 

Come scritto da un carissimo amico di 1000cuori poche settimane fa…non mi resta di constatare che il nostro figliol prodigo degli ultimi anni sta tornando sul primo binario lanciato a tutta velocità come un Frecciarossa.

 

Ebbene si , Riccardo Pasi uno dei talenti bolognesi più puri passati per i campi di Casteldebole sta facendo parlare di se in quel di Bolzano, una città e una tifoseria , che senza conoscerlo fino in fondo, non lo ha voluto apprezzare e aspettare e che lo ha etichettato fin da subito come il fenomeno indisponente che arriva dalla serie A

 

Riccardo arrivava da un periodo difficile; in pochi mesi è passato dalla quasi consacrazione con Papadopulo contro Fiorentina e Bari, da Di Vaio che“sussurra” alla dirigenza:“ Questo tenetevelo stretto”, alla tribuna fissa con Colomba per poi passare dall’esordio in serie A con la maglia Ducale (grazie a Guidolin) all’esordio in B con i canarini per poi finire con un crociato spaccato e 6 mesi di esilio in quel di Chiasso per provare a ricominciare.

 

Nel frattempo è arrivato Bisoli che chiedeva più corsa e meno tecnica e poi Pioli che ha visto subito in lui le giuste qualità ma non lo riteneva giustamente ancora pronto.

 

Da qui la decisione di andare un anno in Lega Pro in una città come Bolzano, con una società solida, con un progetto a breve termine molto importante e una squadra ricca di giovani interessanti provenienti da tutte le migliori squadre di serie A.

 

La stagione parte bene con diverse apparizioni da titolare ma anche tante sostituzioni perché i numeri non sono importanti e piano piano le apparizioni diventano panchine e infine tribuna.

 

Da qui tanti pensieri….com’è possibile che prima mi riusciva tutto e adesso non mi riesce niente, com’è possibile che non riesca a giocare in Lega Pro…e il “calvario” non finisce. Nel mercato di Gennaio…Riccardo è considerato tra i partenti, la società punta su altri giocatori anche dopo l’euro Goal di Lecce da 30 mt che i tifosi alto atesini ricorderanno per sempre vista la caratura e l’importanza per la citta, viene messo praticamente ai margini della rosa e intanto le domeniche passano, la squadra vince e convince anche senza di lui.

 

Ma proprio nel momento più buio e forse più difficile della sua fin qui breve carriera, come una Fenice che risorge dalla sue ceneri, il ragazzo si sente più libero , ormai non ha più nulla da perdere e finalmente il suo estro e la sua classe tornano a farsi notare sul rettangolo verde.

 

Con un atteggiamento da vero professionista, con poche parole e tanti fatti e tanto lavoro sodo, si guadagna piano piano la fiducia del mister che in concomitanza con un leggero calo della squadra, gli concede nuovamente prima la panchina, poi qualche minuto e infine la presenza nella squadra titolare domenica contro la Virtus Entella, vero spareggio per la corsa ai play off a tre giornate dal termine della stagione regolare.

 

Mi piace raccontare questa storia, perché mi piace credere nel sogno, mi piace credere nei giovani e mi piace pensare che in un momento dove il nostro Paese è completamente allo sbando, ci siano ancora persone capaci di ricredersi (e non mi interessa sapere il motivo) che apprezzano il vecchio detto: “il lavoro alla fine paga”.

 

Riccardo ha dimostrato che con la forza di volontà e con un atteggiamento da vero professionista, e in questo forse bisogna ringraziare chi l’ha cresciuto fin da bambino nel Bologna FC, si può ottenere tutto o comunque ci si può provare.

 

Parlando di numeri nelle ultime tre partite Riccardo ha collezionato:

 

– 10 minuti finali contro Trapani dove ha procurato il rigore a 1 minuto dalla fine che ha portato al pareggio del Sud Tirol contro la prima della classe

http://www.youtube.com/watch?v=Qu_OT5qnyyQ&list=PLA4587939E3B46246

 

– 45 minuti del secondo tempo contro la Cremonese a Cremona. Sotto 2-0, haribaltato l’inerzia della gara creando diverse occasioni pericolose che potevano accorciare le distanze e siglando il goal del 2-1…. molto interessante…da vedere lo stop di prima intenzione che lo porta a liberarsi per il tiro. Una menzione su TMW tra i Top di giornata

http://www.youtube.com/watch?v=8N0_4vJB82Y&list=PLA4587939E3B46246

http://www.youtube.com/watch?v=seubx0fBDMQ

 

– 80 minuti contro la Virtus Entella da protagonista assoluto…1 goal…un goal propiziato e tante giocate di livello che lo hanno eletto miglior in campo con votazioni tra il 6,5 e il 7 sulle migliori testate giornalistiche sportive nazionali.

http://www.youtube.com/watch?v=k2nDo1x4XiE#ld

http://www.youtube.com/watch?v=zy1UOiYKz6o&list=PLA4587939E3B46246&index=1

 

Grazie a queste prestazioni il Sud Tirol ha ritrovato un giocatore importante , nuovamente consapevole dei suoi mezzi che potrà far sognare gli scettici tifosi alto atesini.

 

Grande soddisfazione invece per Riccardo che sta dimostrando il suo vero valore e che ha fatto o sta facendo ricredere chi non ha creduto in lui inizialmente

 

Riccardo…. posso solo farti i migliori auguri di un finale di stagione da protagonista con la speranza che la città di Bologna ti adotti nuovamente e che la dirigenza del BFC ti riporti nel campo e nel luogo che ti compete e ricorda che non sarà un’apparizione mediocre o insufficiente a rovinare ciò che di buono è stato fatto finora.

 

Da 1000cuorirossoblu un immenso in bocca al lupo Riccardinho

http://www.youtube.com/watch?v=MMY71aYhOC4

http://www.youtube.com/watch?v=qdkrRg4ADLA

 

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv