Seguici su

Bologna

Radio Continassa – È la settimana di Juventus-Bologna. Per i bianconeri domani l’impegno in Supercoppa: è emergenza difesa

Pubblicato

il

La Juventus in questi minuti sta viaggiando alla volta di Reggio Emilia, dove domani alle ore 21 sfiderà il Napoli nella finale della Supercoppa Italiana 2020/21. I bianconeri arrivano a questa importante sfida, che anticipa il lunch-match di domenica contro il Bologna, con le ossa rotta sia dal punto di vista del morale, che in senso più specifico, con l’infermeria strapiena.

EMERGENZA DIFESA – L’emergenza che ha colpito i bianconeri in difesa nell’ultima settimana continua. Se infatti contro l’Inter, nella brutta sconfitta di San Siro che ha vanificato quanto di buono ottenuto vincendo contro il Milan, mancavano Alex Sandro, de Ligt e Cuadrado a causa del contagio da coronavirus, domani contro il Napoli mancherà anche Merih Demiral. Il difensore turco ha rimediato un problema fisico che lo terrà fuori contro il Napoli, e vedremo se anche col Bologna il 22enne difensore ex Sassuolo sarà ancora out.

INFERMERIA PIENA E RISCHIO SQUALIFICHE – Non sono tutti qua i guai della Juventus in questa settimana. Per la sfida col Bologna, con tre contagiati, i cui tempi di recupero sono imprevedibili (solo su Cuadrado pare esserci parziale ottimismo), la Juventus rischia di perdere anche un elemento fondamentale della sua retroguardia: Danilo. Il brasiliano, protagonista lo scorso giugno di una espulsione da subentrato nella sfida del Dall’Ara, si sta riscattando ma domani sarà diffidato e con una ammonizione potrebbe saltare proprio la sfida con i rossoblù, dovendo poi eventualmente scontare la squalifica in campionato.
Quella che si presenterà domani e forse anche domenica a Torino, in casa, contro il Bologna, è una compagine bianconera acciaccata, piena di assenze e insicura. La Juventus al momento si trova al quinto posto in classifica che, dopo il recupero della partita tra Atalanta e Udinese domani, potrebbe diventare addirittura sesto posto. Una situazione inusuale, che coniugata all’inesperienza di Andrea Pirlo crea certamente delle insicurezze nell’ambiente della Juventus.

A tutti questi problemi si aggiunge ancora una volta la coperta corta in attacco. I bianconeri dovranno rinunciare ancora, sia domani, che quasi sicuramente anche domenica, a Paulo Dybala. Il numero 10 juventino è alle prese con una lieve lesione del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro, e i tempi di recupero vanno senz’altro oltre il prossimo turno di campionato.
La Juventus si sta muovendo in questo senso su un ex obiettivo rossoblù, quel Gianluca Scamacca (qui la sua scheda), oggi al Genoa, ma di proprietà Sassuolo, che più di una volta è stato accostato al Bologna in diverse delle scorse sessioni di mercato.

La sfida di domani sarà di grande interesse per il Bologna, che dopo l’importante vittoria ottenuta sabato ai danni dell’Hellas Verona, arriverà a Torin con il morale alto e tranquillità visti i 20 punti in classifica finora ottenuti. Diversamente la Juventus sarà certamente preoccupata dalla sua situazione di classifica, e una possibile sconfitta domani contro il Napoli sarebbe un boccone amaro e difficilissimo da digerire.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *