Seguici su

Bologna

Salernitana, Nicola: ”Bologna squadra molto forte, ma dobbiamo pensare solo a noi stessi. Bonazzoli? Vediamo domani”

Pubblicato

il


Questo pomeriggio ha parlato in conferenza stampa Davide Nicola, tecnico della Salernitana, per presentare la gara di domani con il Bologna.
Queste le sue dichiarazioni.

Perotti e Ribery avevano entrambi accusato un leggero fastidio, tuttavia sono riusciti ad allenarsi.
C’è chi ha speso più energie di altri; bisogna rispettare i metodi che i giocatori hanno. Quello che mi aspetto è che la mia squadra vada a mille e che sia concentrata.
La situazione in Ucraina? Dal punto di vista umano mi dispiace molto, tutto ciò non ha senso.
Il modulo? Dal punto di vista tattico mi piace proporre ed esaltare le caratteristiche dei giocatori che ho in rosa. Vedo nei ragazzi una grande voglia di compiere qualcosa di straordinario, certo però c’è bisogno di grande coraggio. 
Bonazzoli? Si è allenato in parte con il gruppo e in parte da solo, domattina sentirò i dottori e decideremo.
I tifosi? Ci hanno dimostrato quanto credono in questa impresa, ci stanno aiutando molto con la loro carica. Sanno bene che non possiamo essere perfetti dopo pochi allenamenti insieme, ma vedono la nostra buona volontà e la riconoscono. Sono certo che il cammino intrapreso sia quello giusto. Quando andiamo in campo sentiamo tutta la città che ci supporta.
La gara con il Bologna? Noi possiamo solo controllare la nostra prestazione, dobbiamo scendere in campo con entusiasmo e senso d’appartenenza, dobbiamo provarci. Contro il Milan non siamo stati perfetti, ma sappiamo che ogni gara per noi è di estrema difficoltà e questo l’ho detto anche ai miei giocatori. Dobbiamo solo crederci. Il Bologna ha in rosa calciatori che hanno vissuto su palcoscenici molto importanti. Da un lato dobbiamo capire come si muovono loro per sfruttare al meglio le nostre possibilità, ma non possiamo preoccuparci degli altri. I rossoblù sono forti, come lo sono anche altre squadre. Hanno giocatori fortissimi ma io penso solo alla mia squadra.
Le parole di Mihajlovic? Non mi piace autodefinirmi, semplicemente ci metto passione nel mio mestiere. Sinisa è molto carismatico, mi piace per come si pone e per come mette in campo le sue squadre. Il Bologna ha cambiato diversi moduli, sono molto organizzati anche per via del tempo che hanno trascorso insieme. Noi vogliamo sentirci all’altezza di sfidare chiunque.
Ederson al posto di Radovanovic? Può giocare nella stessa posizione di sabato, ha caratteristiche per ricoprire in diversi ruoli”.

(Fonte: Tuttomercatoweb)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv