Seguici su

Bologna

Sky – Bologna, Thiago Motta tra i candidati per il dopo Spalletti a Napoli

Pubblicato

il


L’avventura di Luciano Spalletti a Napoli sta per concludersi. Le dichiarazioni del tecnico neo Campione d’Italia sanno di addio alla squadra partenopea, e dopo gli incontri delle scorse settimane sembra chiaro che presto arriverà un comunicato della società azzurra che annuncerà il divorzio. Ecco, dunque, che si apre il totoallenatore per quella che è la pesante panchina da ereditare dal tecnico di Certaldo.

Secondo Sky Sport, tra i diversi allenatori valutati dal presidente De Laurentiis ci sarebbe anche il nome di Thiago Motta. Il presidente del Napoli è un ammiratore di Thiago e ne starebbe valutando il futuro assieme in autonomi visto che anche il DS Cristiano Giuntoli sembra sul piede di partenza direzione Juventus.
Thiago sarebbe un’opzione gradita ad Aurelio De Laurentiis per via della giovane età, del potenziale percorso di crescita da fare assieme e in ottica di una parziale ristrutturazione della rosa che ha appena vinto il titolo. Non solo, ma DeLa vede in Thiago un tecnico con idee tecnico-tattiche simili a quelle di Spalletti e sarebbe dunque tra i profili ideali per la sostituzione.

Motta non è comunque l’unico candidato alla panchina. Anzi la lista al vaglio del numero 1 della società partenopea è ben più lunga. Oltre a Thiago, la lista prevederebbe anche il nome di Vincenzo Italiano, per motivazioni molto simili a quelle per cui De Laurentiis gradirebbe Motta; ci sarebbe poi l’ipotesi di un ritorno di Rafa Benitez, difficile immaginare lo spagnolo ancora sulla panchina del Napoli ma l’ex Real è già stato tra il 2013 e il 2015 alla guida dei partenopei ed ha ottimi rapporti con De Laurentiis che spesso lo consulterebbe per avere dei consigli; ci sono poi due idee che si allontanano parecchio dall’impianto di gioco adottato dal Napoli in questi anni, una è Gian Piero Gasperini e l’altra, più remota, è Raffaele Palladino, uno è allievo dell’altro ed entrambi amano giocare con la difesa a tre, ipotesi dunque meno affini al Napoli ma comunque, soprattutto Gasperini già contattato da De Laurentiis nel 2013, da non scartare a priori.

Altre piste, dice Sky Sport, sarebbero quelle che portano all’ex tecnico del River Plate Marcelo Gallardo, che dopo l’addio ai Millionarios al termine del 2022 attende un’occasione europea, e i nomi di top manager europei come Conte e Nagelsmann decisamente più complicate anche solo per le richieste d’ingaggio.    

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *