Seguici su

Bologna

Stadio – Il Bologna attende la chiusura per l’arrivo di Ramsay

Pubblicato

il


 

Joey Saputo ha anticipato il versamento per rientrare nell’indice di liquidità, definendo di fatto, il passaggio di Skov Olsen al Bruges per 7 milioni più 1 di bonus. Tuttavia, la trattativa vuole che entro la giornata di oggi, si chiuda la pratica per l’arrivo di Calvin Ramsay, scozzese classe 2003, esterno destro dell’Aberdeen. Su di lui ultimamente si erano interessati alcuni club inglesi, tra cui Leicester, Aston Villa e Southampton. Inoltre, i suoi numeri sono aumentati del doppio da agosto ad oggi, da 3 a 6 milioni, viste le importanti prestazioni di questa prima parte di Scottish Premiership. 

Tuttavia, l’ingresso dello scozzese a 4 giorni di chiusura del campionato è solo una questione di soldi: Claudio Fenucci sta cercando di mantenere la cifra del suo cartellino il più bassa possibile, anche se non sarà una passeggiata, proprio come non lo è stata con Skov Olsen e il Bruges. Ramsay, inoltre, ritroverebbe l’amico Aaron Hickey, con cui condividere il centrocampo e non solo, e per di più è molto facile che acquisti subito un posto da titolare piuttosto che in Premier, data la grande fiducia di Mihajlovic ai giovani. Il mister rossoblù ha avuto modo di seguire qualche sua partita e subito ha notato gambe e personalità, il che gli fa ben sperare per l’affare in corso. L’operazione dello scozzese ieri è andata avanti fino a tarda ora, questa mattina si procede, sperando di concludere entro sera: un trasferimento internazionale ha certe tempistiche più lunghe e poi una volta che il giocatore sarà arrivato, dovrà sottoporsi alle consuete visite mediche. 

Situazione Mitchell Dijks: il Bologna non dovrebbe fare fatica a trovargli un’altra sistemazione, poiché molti club sono interessati a lui quali: Empoli, Verona, Standard Liegi. Mihajlovic vorrebbe anche un sostituto per Hickey, un giocatore con certe caratteristiche tecniche e tattiche che sia pronto a scendere in campo da subito. Se Bigon riuscirà a soddisfare le richieste di Sinisa bene, altrimenti Dijks rimarrà in gruppo ma dovrà riconquistare la stima sia dell’allenatore che della squadra. La giornata di ieri ha visto anche l’operazione alla spalla di Nicolas Dominguez, eseguita dall’equipe del professor Porcellini insieme al professor Tarallo e i dottori Giorgini e Micheloni. Il centrocampista argentino resterà qualche giorno in ospedale poi potrà iniziare il percorso di riabilitazione. Ritorno in campo previsto tra 3 mesi circa. 

Fonte: Claudio Beneforti – Stadio

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv