Seguici su

Bologna

The Duel – Arnautovic vs. Morata

Pubblicato

il


Sabato si terrà la sfida tra Bologna e Juventus, la partita più sentita da tutta la tifoseria bolognese.
Il clima al Dall’Ara si preannuncia molto caldo, soprattutto perché il Bologna è chiamato a riscattare la deludente prestazione di Torino.
Certo, l’avversario non è dei più semplici, anche se questa è forse la Juventus più abbordabile degli ultimi anni. Ad ogni modo, i giocatori di qualità non mancano, da entrambe le parti.
Potrebbe rivelarsi una sfida avvincente, ma il Bologna dovrà scendere in campo con un approccio totalmente diverso da quello mostrato contro i granata.

Se si pensa alla sfida tra Bologna e Juventus, non può non venire in mente anche il duello, che si preannuncia molto stimolante, tra Marko Arnautovic e Alvaro Morata. Due attaccanti dalle indubbie qualità, che però hanno vissuto, e stanno vivendo, carriere diverse.

Sono entrambi due punte molto dotate fisicamente (alti circa 190 cm). 
Tutti e due sanno bene come rendersi pericolosi sui calci piazzati indiretti, pur non eccellendo nei duelli aerei: Arnautovic ha una media di 0,9 duelli aerei vinti per gara, Morata 1,1. Si può dire che entrambi se la cavano discretamente.
Sono, comunque, entrambi due ottimi colpitori di testa, e per i difensori centrali avversari è sempre difficile dover marcare uno dei due.

Lo spagnolo, da un certo punto di vista, è più finalizzatore rispetto all’attaccante del Bologna, anche se in questi primi mesi di campionato ha segnato di più l’austriaco: 6 reti contro le 4 di Morata. Va comunque ricordato che in alcune partite Morata si è trovato a dover subentrare a partita in corso, mentre Arnautovic le gare le ha giocate sempre dal primo minuto.
Sono entrambi dotato di un’eccellente visione di gioco, grazie alla quale riescono spesso a trovare passaggi importanti per i compagni.
In particolare, l’austriaco viaggia a una media di quasi 30 passaggi a partita, Morata 16 invece, ma nessuno dei due si vede mai andare al cross.

Hanno uno stile di gioco molto simile, e infatti nessuno dei due è propenso ai lanci lunghi. Sono piuttosto abili nei passaggi corti e filtranti. Soprattutto, una delle loro maggiori qualità, è quella di riuscire a servire i propri compagni sulla corsa, avendo acquisto anche una discreta precisione nei passaggi.

Sono dotati anche di una buona capacità di inserimento, e hanno una classe nei piedi molto elevata, che permette loro di dare del ‘’tu’’ al pallone.

Morata è probabilmente più finalizzatore rispetto ad Arnautovic.
L’austriaco è in grado di giocare anche partite di grande sacrificio, spesso contribuisce a far salire la squadra e sa proteggere in maniera eccellente il pallone, e per certi versi, alcuni lo hanno paragonato a Ibrahimovic, anche se l’attaccante rossoblù non ha mai voluto fare un paragone con lo svedese. Ciò non toglie che comunque alcune caratteristiche possano essere simili.

Arnautovic è probabilmente più duttile rispetto a Morata. Nel Bologna ha sempre fatto l’attaccante centrale ma in casi di necessità può anche essere adattato come esterno, mentre Morata è una punta pura. In generale, Arnautovic tira molto di più in porta rispetto a Morata (il giocatore rossoblù ha una media di 2,8 tiri per gara, Morata 1,8).

Chi subisce più falli tra i due? Stando alle statistiche viene da dire Morata, che ha una media di 2,3 falli subiti a partita, mentre Arnautovic 0,6.

Sono comunque due attaccanti che, quando sono lanciati davanti alla porta, fanno paura a chiunque, anche semplicemente per la loro capacità di trovare gli spazi.

Una sfida che, dunque, si preannuncia entusiasmante.
E chissà che questo non possa essere l’anno giusto per battere la Vecchia Signora.

Parola al campo.

(Fonte: Whoscored)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *