Seguici su

Calcio

La Bottega dei Talenti – 31 maggio-

Pubblicato

il


 

NICOLAS SCHIAPPACASSE (’99, Uruguay) Atletico Madrid B, Tercera Division – Spagna

Il piccolo Uruguay da sempre è un paese che ha dato i natali a grandi giocatori, molti dei quali approdati successivamente in Europa e più precisamente tra Italia, Spagna e Francia conquistando importanti riconoscimenti nei club di appartenenza a livello nazionale ed internazionale. Negli ultimi mesi l’Uruguay si sta mettendo in grande evidenza anche grazie alla qualità dei suoi giocatori dell’Under 20, ora impegnati nel Mondiale in Corea del Sud e già vincitori del Sub.20 in Ecuador. Tra i grandi talenti della squadra guidata da Mister Fabian Coito figurano prospetti di grande valore, diversi dei quali già tesserati in club europei molto blasonati, è il caso di Federico Valverde nel Real Madrid, Santiago Bueno nel Barcellona e di Nicolas Schiappacasse nell’Atletico Madrid, oltre alla grande promessa Rodrigo Bentancur del Boca che però da Luglio vestirà la maglia della Juventus (l’accordo per l’acquisizione a titolo definitivo a fronte di un corrispettivo di € 9,5 milioni pagabili in due esercizi. Il valore di acquisto potrà incrementarsi nel corso della durata contrattuale al maturare di determinate condizioni legate alla disputa di partite ufficiali da parte del calciatore. Inoltre, il Boca Juniors avrà diritto a ricevere il 50% di quanto Juventus incasserà in caso di futura cessione del calciatore. La Juventus ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto quinquennale, dal 1° luglio 2017 al 30 giugno 2022). Lente d’ingrandimento sull’attaccante Nicolas Schiappacasse il più giovane dei citati essendo un classe ’99, di chiare origini italiane, in particolare liguri, prodotto del River Plate di Montevideo (città in cui è nato) da dove ha militato dall’età di 11 anni, anche se ha iniziato a giocare dall’età di 5 anni nel Nueva Palmira. Attaccante molto interessante che l’Atletico Madrid ha acquisito nel Luglio 2016 per una cifra intorno a 1,5 mln€ e dove milita nella Squadra B con cui ha vinto il Campionato di Tercera Division, la 4° Serie dei Campionati spagnoli. Talentuoso attaccante, eclettico, capace di ricoprire tutti i ruoli del reparto offensivo, anche se a mio giudizio è come attaccante laterale sinistro che può esprimersi al meglio, in coppia con un’altra punta ad esempio nel 4-4-2, 4-3-1-2, 3-5-2 ma può giocare pure come punta centrale in un ipotetico 4-2-3-1 anche se in Nazionale Under 20 in questo Mondiale coreano ha giocato contro l’Italia come attaccante esterno sx nel 4-3-3 dove punta di riferimento lo ha fatto il potente ed irruento attaccante del Danubio Ardaiz, ma con l’ingresso di Amaral (autore della rete che è valsa la vittoria con una micidiale punizione terrificante col suo ottimo sx) per lo stesso Ardaiz, Schiappacasse è andato a ricoprire il ruolo di prima punta centrale, posizione che poi sta ricoprendo tuttora. Si può collocare come tipologia tattica una prima punta di movimento con attitudine di finalizzazione, un attaccante moderno. Il giovane uruguagio di origini italiane ha notevoli qualità tecniche, di piede dx, anche se utilizza bene anche l’altro piede, capace di giocate di alta scuola, colpi geniali, grande padronanza del palleggio, nel dribbling, abile nella difesa del pallone, queste le peculiarità oltre alla rapidità, la freddezza, velocità nel rovesciamento del fronte. Nelle sue capacità emergono anche qualità di assistman, come il passaggio filtrante, ma è nel primo controllo, il controllo orientato che fa la differenza, così come nella qualità del calcio di prima intenzione, il tiro di precisione, di potenza e al volo. Anche nella tattica individuale esibisce diversi aspetti importanti dell’attaccante laterale, come lo smarcamento in appoggio, taglio, a incrocio. Nel reparto offensivo si muove prevalentemente in profondità ma sa proporsi anche incontro al pallone e in ampiezza. Morfologicamente longitipo di struttura media (180 cm per 73 kg circa), una fisicità molto importante già a questa età, dotato di grande accelerazione e bravura nel gioco aereo, è un prospetto che deve ancora formarsi definitivamente, ha grandi margini di miglioramento, ma l’investimento dell’Atletico Madrid è certamente da ritenere lungimirante è di grande competenza. Attualmente nel Mondiale Under 20 ha realizzato 1 rete contro il Giappone, in totale con la Selezione U.20 ha collezionato 26 presenze e realizzato 14 reti, con le nazionali giovanili il numero 9 della “Celeste” ha sempre avuto un ottimo rendimento, a cominciare dall’Under 17 dove in 22 presenze ha messo a segno 12 reti, molto probabilmente ne sentiremo parlare a lungo in futuro.

MARCO MAGLI

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv