Seguici su

Motor Valley

F1 GP di Singapore, gara | Sainz re della notte! 4° Leclerc, primi punti per Lawson

Pubblicato

il

twitter Ferrari

Carlos Sainz vince il GP di Singapore 2023 e porta alla Ferrari la prima vittoria stagionale, insperata alla vigilia. Il madrileno è stato abilissimo a difendersi dalla rimonta delle due Mercedes utilizzando Lando Norris come scudo. Solo quarto posto per Charles Leclerc, bloccato dal traffico in pit lane durante la sua sosta ai box, mentre arrivano i primi punti per Liam Lawson, nono. Decimo posto per Magnussen, propiziato dall’errore all’ultimo giro di George Russell, a muro mentre cercava di sopravanzare Norris. Ritirato al primo giro Yuki Tsunoda sulla seconda AlphaTauri.

La cronaca

Partenza

  • Ottima partenza di Carlos Sainz dalla pole, mentre Leclerc sfrutta al meglio il vantaggio di mescola per scattare meglio di Russell e portarsi in seconda posizione.
  • Lawson, partito decimo, non ostacola Verstappen, mentre Tsunoda non completa neanche il primo giro a causa di un contatto con la McLaren di Oscar Piastri.
  • Leclerc riceve l’ordine dal muretto di tenere un distacco di tre secondi da Sainz, rinunciando al DRS del compagno di squadra, ma Charles non vuole rischiare, poiché Russell si trova a meno di due secondi.

Safety Car

  • Dopo 19 giri di gara, un incidente di Logan Sargeant causa l’ingresso della Safety Car. Tutti i team, ad eccezione della Red Bull, effettuano il pit stop per montare gomme dure. Particolarmente lungo quello di Leclerc, che deve attendere il passaggio della Mercedes di Hamilton in pit-lane, facendo perdere due posizioni al monegasco.
  • Alla ripartenza, Verstappen fatica a tenere il passo degli avversari, scalando velocemente dalla seconda alla sesta posizione. L’olandese fatica enormemente con l’aderenza della RB19, sostenendo che «è come guidare sul ghiaccio».
  • La strategia Ferrari è chiara: tenere il gruppo compatto. Lo capisce anche il primo inseguitore, George Russell, che avvisa il box: «credo ci stia rallentando tutti».

Finale al cardiopalma

  • Al giro 43, un cedimento del motore Renault causa la Virtual Safety Car, consentendo agli strateghi della Mercedes di attuare una strategia rischiosa: fermare entrambi i piloti per montare gomme medie nuove, cedendo a Leclerc la terza piazza, ma con la prospettiva di riprendersi il podio negli ultimi giri.
  • L’azzardo di Mercedes comincia a pagare: Russell passa Leclerc a nove giri dalla fine, seguito da Hamilton mezzo giro più tardi. Le Mercedes si mettono a caccia della McLaren di Norris, che intanto prende il DRS di Sainz. Si accende un finale con quattro piloti in meno di due secondi.
  • Con l’inevitabile rimonta delle Mercedes, Sainz mette in atto la sua strategia geniale: regalare il DRS a Norris, in modo da proteggere la seconda posizione da Russell. Lo spagnolo rallenta anche quando il distacco di Lando aumenta a causa del duello con Russell.
  • Ultimo giro al cardiopalma per il quartetto di testa, con Sainz che allunga sui tre inglesi. Norris, diventa vulnerabile, ma Russell finisce clamorosamente contro il muro, regalando il podio al compagno di squadra. 

Traguardo

  • Carlos Sainz vince di forza a Singapore, riportando la Rossa sul gradino più alto del podio. Lo spagnolo definisce la sua prestazione «la mia prima smooth operation in Ferrari».
  • Liam Lawson, protagonista di un bel duello con Verstappen, conquista i suoi primi punti in carriera, superando altri due piloti Alphatauri, De Vries e Ricciardo, nella classifica iridata.
  • Ottimo il lavoro dell’imolese Stefano Domenicali, che è riuscito ad offrire uno spettacolo che, in assenza del dominio Red Bull, si è mostrato in tutto il suo potenziale.

Gara F1 GP di Singapore 2023, i risultati

POS. N. PILOTA AUTO NOTE
1 55 Carlos Sainz Jr. Ferrari  
2 4 Lando Norris McLaren-Mercedes  
3 44 Lewis Hamilton Mercedes  
4 16 Charles Leclerc Ferrari  
5 1 Max Verstappen Red Bull Racing-Honda RBPT  
6 10 Pierre Gasly Alpine-Renault  
7 81 Oscar Piastri McLaren-Mercedes  
8 11 Sergio Pérez Red Bull Racing-Honda RBPT  
9 40 Liam Lawson AlphaTauri-Honda RBPT  
10 20 Kevin Magnussen Haas-Ferrari  
11 23 Alexander Albon Williams-Mercedes  
12 24 Zhou Guanyu Alfa Romeo-Ferrari  
13 27 Nico Hülkenberg Haas-Ferrari  
14 2 Logan Sargeant Williams-Mercedes  
15 14 Fernando Alonso Aston Martin Aramco-Mercedes  
16 63 George Russell Mercedes Rit.
17 77 Valtteri Bottas Alfa Romeo-Ferrari Rit.
18 31 Esteban Ocon Alpine-Renault Rit.
19 22 Yuki Tsunoda AlphaTauri-Honda RBPT Rit.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv