Seguici su

Motor Valley

MotoGP | I numeri e le curiosità del Misano World Circuit

Pubblicato

il

Red Bull Content Pool


Statistiche 

Nome completo: Misano World Circuit Marco Simoncelli

 

Apertura: 6 agosto 1972

Progettista: Umberto Cavazzuti

 

Lunghezza: 4,23 km

 

Curve: 16 (10 dx, 6 sx)

Rettilineo più lungo: 530 metri

 

Giro Record: 1:31:895 (2022, Enea Bastianini)

Primo GP nel Motomondiale: 11 maggio 1980 (Gran Premio delle Nazioni)

 

Pilota più vincente: Marc Márquez (4)

Costruttore più vincente: Yamaha (14)

 

Distacco maggiore: 32.271 (1989) Pierfrancesco Chili su Simon Buckmaster

Distacco minore: 0.034 (2022) Francesco Bagnaia su Enea Bastianini

 

Vincitore più giovane: 2007, Casey Stoner (21 anni, 10 mesi, 17 giorni)

Vincitore meno giovane: 2014, Valentino Rossi (35 anni, 6 mesi, 29 giorni)

 

Curiosità 

1.    La curva 11, denominata Curvone, è la più veloce del calendario MotoGP, affrontata dai piloti a una velocità di circa 240 km/h.

2.    Nel corso della sua storia il circuito romagnolo ha ospitato il Motomondiale con cinque diverse denominazioni: Gran Premio delle Nazioni (1980, 1982, 1984, 1989), Gran Premio di San Marino (1985-1987), Gran Premio d’Italia (1990-1993) , Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini (2007-2023) e Gran Premio dell’Emilia Romagna e del Made in Italy (2020-2021).

3.    Con la vittoria nel GT World Challenge dello scorso luglio, Valentino Rossi ha trionfato per la quarta volta nel suo circuito di casa, nove anni dopo il suo ultimo successo sulle due ruote.

4.    Quella di domenica sarà la 20ª partenza in cui i piloti punteranno verso la Variante del Parco. Fino al 2006, il circuito veniva percorso in senso antiorario.

5.    Ufficialmente “Gran Premio Red Bull di San Marino e della Riviera di Rimini”, a Borgo Panigale proveranno a sfatare un tabù: gli unici Gran Premi in cui la Ducati non ha vinto quest’anno avevano una bevanda energetica come title sponsor (Red Bull ad Austin con Rins, Monster Energy a Silverstone e Barcellona con Espargaró).

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *