Angori: "Avevamo finito la benzina, ma usciamo a testa alta" Foto di Valentino Orsini/Fortitudo Pallacanestro

Angori: "Avevamo finito la benzina, ma usciamo a testa alta"

Scritto da  Giu 04, 2023

La stanchezza ha prevalso su tutto e tutti, la Fortitudo accusa il colpo molto più di Cremona, tira con una difficoltà immane e in meno di un tempo esce dalla gara e quindi dai playoff trasformando gli ultimi 15' in garbage-time fino al 49-69 finale.

Le parole di coach Matteo Angori nel post-partita: 

"Prima di tutto faccio i complimenti a coach Cavina e a Cremona, nel corso delle quattro gare ha meritato la finale. A tutti noi dispiace finire l'anno con una sconfitta in casa ma penso di non dover dire nulla ai miei giocatori a livello di voglia e desiderio. Due giorni fa abbiamo fatto una prova clamorosa a livello d'intensità, oggi ci è mancata la benzina. Queste percentuali non sono da noi. La voglia c'è stata, in difesa siamo stati solidi. Usciamo a testa alta contro una corazzata. Noi abbiamo fatto un bellissimo cammino in queste 8 gare dopo un anno difficile, qualche emozione ai tifosi l'abbiamo strappata."

 Come erano gli animi post-partita? "Erano dispiaciuti. Si voleva fare qualcosa che fino a tre settimane fa era impensabile. L'ho detto anche ai ragazzi: è stato un bel viaggio dal quale possiamo uscire a testa alta."

Sul suo futuro: "Ancora non lo so. Io sono un ragazzo di Bologna, sono fortitudino e vengo a palazzo da sempre. Sono, però, anche un professionista e devo ancora parlare con la società."

Eugenio Fontana

Appassionato di storie sportive e di pallone, ciclismo e palla a spicchi. Tifosissimo rossoblù da sempre. La prima prima partita che ho visto allo stadio è stata di Coppa Intertoto nel 1998: Bologna-National Bucarest 2-0.