Fortitudo Flats Service Bologna Fortitudo Flats Service Bologna Crediti: Valentino Orsini - Fortitudo Flats Service Bologna

Fortitudo, Angori: "Il mio bilancio è positivo. Continuare da Head Coach sarebbe un sogno."

Scritto da  Giu 09, 2023

L'attuale Coach della Fortitudo Flats Service Matteo Angori è stato sentito intervistato da Damiano Montanari per Stadio. Il tecnico, che ha sostituito Dalmonte appena prima dell'inizio dei Playoff, ha fatto un bilancio della stagione appena conclusa con l'eliminazione in semifinale Playoff ad opera della Vanoli Cremona, definendo la sua esperienza formativa e ringraziando i suoi collaboratori.

Sull'esperienza da Head Coach - “Penso che sia stata un'esperienza bellissima, che mi ha fatto crescere. Il mio bilancio è positivo, anche se ci dispiace per come sia finita gara 4 con Cremona, soprattutto davanti al nostro caloroso pubblico del PalaDozza. (49 a 69 in Gara 4 ndr.) Avrei voluto più tempo per allenare."

Sui ringraziamenti per la stagione - "Vorrei ringraziare uno staff di altissimo livello che mi ha aiutato tantissimo e anche i giocatori che, per quel poco che ho allenato da capo allenatore, mi hanno sempre seguito e aiutato."

Sul suo percorso da assistente - "Del percorso da assistente non cambierei niente. C'era uno staff coeso, con cui c'è sempre stato grande dialogo: abbiamo sempre appoggiato Dalmonte e abbiamo cercato di condividere le scelte."

Sul bilancio della stagione - "La nostra è stata un’annata clamorosamente tribolata. Quando l’asticella si è alzata, sono emersi i problemi patiti dall’inizio dell’anno. Non mi riferisco alla guida tecnica, ma a quanto è successo anche fuori dal campo: dal rendimento di Davis sotto le aspettative, i molti infortuni, fino all’aver allestito il roster in dieci giorni prendendo i giocatori che c’erano, forse non tutti completamente funzionali."

Sull'esonero di Dalmonte - "Ho visto Luca il giorno dell’esonero, quando è venuto in ufficio a salutarmi poi ci siamo sentiti per messaggio. Sicuramente lo risentirò perché con lui ho sempre avuto un bellissimo rapporto. Sono assolutamente consapevole che molto di quanto abbiamo raggiunto è stato anche merito del lavoro fatto con Luca durante l’anno."

Sul suo futuro in Fortitudo - "Non ci ho ancora pensato, ma sono cresciuto in Fortitudo. Continuare ad allenarla da capo allenatore sarebbe un sogno. Rimango a disposizione del club, vedremo se ci saranno o meno possibilità."

Roberto Ligorio

Classe 1998, laureato in Comunicazione a Roma, studio Giornalismo all'Università di Parma inseguendo il mio più grande sogno: raccontare lo sport e viverlo da vicino. Ex cestista, oggi amante del Basket, della fotografia e del cinema.