Francesco Sgobbi, capitano e numero 1 della Rari Nantes Francesco Sgobbi, capitano e numero 1 della Rari Nantes Paolo Tassoni

Palombella Rossoblù – Weekend amaro, la President sbaglia il match salvezza, cade ancora lo Sterlino

Scritto da  Gen 30, 2024

Settimana di sconfitte pesanti per il mondo pallanuotistico bolognese: l’unica squadra che può gioire è la Rari Nantes maschile di Antonio Viola, che senza problemi batte l’UP Persicetana nell’esordio casalingo. Capitola per la prima volta in questa stagione la Rari femminile, che scivola nella vasca bergamasca dell’Orobica, ma le notizie peggiori arrivano sul fronte della President Bologna, che sbaglia il match salvezza con il Plebiscito Padova che ringrazia e scavalca in classifica i felsinei, ultimi in fondo al Girone Nord di serie A2. Sfiora il pari all’ultimo secondo la serie C dello Sterlino Pallanuoto: i bolognesi devono arrendersi al Moie, al quale va il merito di essersi presentato in Emilia con maggior voglia di vincere un incontro punto a punto fino all’ultimo istante.

Serie A2 femminile – Rari Nantes Orobica 14-9 Rari Nantes Bologna

Non riesce il colpo esterno alla Rari Nantes di mister Posterivo: dopo una prima metà gara giocata alla pari della RN Orobica, attualmente in cima alla classifica del Girone Nord in solitaria a quota 9 punti (in pareggio tra Brescia e Torino frena anche le lombarde). Non bastano le doppiette di Toth, Marchetti, Perna e Lepore, l’Orobica si gioca la carta Buizza che con ben 7 gol spacca la partita e permette alle padrone di casa di piazzare un break di 8-3 che taglia definitivamente le gambe alla partita.

Cade quindi per la prima volta nella stagione la Rari femminile: il campionato è equilibrato più che mai (come dimostrano i risultati di questa terza giornata) e la strada per le ragazze di Posterivo sarà molto lunga e non priva di difficoltà. La prima insidia è dietro l’angolo: il 3 febbraio alle 16:30 arriverà allo Sterlino l’AN Brescia, vecchia conoscenza delle rossoblù, squadra attrezzata allenata da una fuoriclasse come Krys Alogbo, ex capitana della nazionale canadese. Le bresciane si trovano un punto sopra alle bolognesi, forti di due vittorie (Sport Center Parma, Waterpolo Metanopoli) ed un pareggio con l’Aquatica Torino. Un banco di prova interessante per Perna e compagne, che cercheranno di riscattare l’ultima uscita con una bella prestazione.

Serie A2 maschile –President Bologna 10-11 Plebiscito Padova

Nella partita probabilmente più importante della stagione la squadra di mister Furio Veronesi butta all’aria il 4-2 costruito nel primo parziale e viene relegato all’ultimo posto del Girone Nord, scavalcato da un Plebiscito Padova che mostra un cuore enorme che beffa i bolognesi nella piscina Carmen Longo nonostante la tripletta di Marciano. Ci sarebbe anche il tempo di pareggiare, ma la palla della President non entra e i veneti possono festeggiare la vittoria di un incontro fondamentale in chiave classifica ma soprattutto umore col quale affrontare il girone d’andata, che si concluderà la prossima settimana, quando i felsinei andranno a fare visita alla Reale Mutua Torino ’81 Iren, terza forza del campionato, alle ore 18:00.

Servirà una reazione veemente da parte dei bolognesi, che dovranno cercare di trovare le motivazioni e la grinta giusta per provare a risollevare una stagione sino ad oggi poco generosa ed anzi particolarmente amara, dove la President non ha ancora trovato la gioia dei 3 punti.

Serie C maschile – Rari Nantes Bologna 15-4 UP Persicetana

In un weekend praticamente senza successi la Rari Nantes è l’unica formazione a mantenere alta l’attenzione e farsi trovare pronta all’appuntamento: Sgobbi e compagni dominano lo scontro con i “cugini” della Persicetana tra gli applausi del pubblico di casa, arrivato numeroso a sostenere i rossoblù. La sfida dura un quarto, la Rari mostra subito i muscoli e si porta nel giro di 8’ sul 5-1 che spezza anzitempo la partita. Serata particolarmente ricca di gol per il duo di altra categoria Baldinelli-Cecconi, entrambi autori di un poker, seguiti dalla bella tripletta di Patria.

Resta quindi imbattuta la squadra di Antonio Viola, che colleziona due vittorie in altrettante partite. Il 7-9 col quale la compagine felsinea era uscita dall’acqua di Fermo la scorsa settimana acquisisce inoltre più valore in seguito alla notizia della vittoria dei fermani nella vasca dello Jesina Pallanuoto, tra le squadre più attrezzate per il salto di categoria, che già lo scorso anno aveva messo in non poca difficoltà i bolognesi. La Rari vede tutti dall’alto della classifica, che andrà tuttavia confermata nella prossima giornata: sabato 3 febbraio i rossoblù scenderanno in campo a Ravenna alle ore 18:30, per confermare questo ottimo avvio di campionato.

Serie C maschile - Sterlino Pallanuoto 8-9 Team Marche Pallanuoto Moie

È ancora -1 il risultato col quale i ragazzi dello Sterlino Pallanuoto escono dall’acqua, questa volta tra le mura amiche: Moie non si fa intimidire dai gol di Calandriello e Draghetti in avvio e recupera i bolognesi già nel primo quarto, andando a piazzare un parziale di 0-3 (nonostante la splendida prestazione dell’estremo difensore Davide Costa, che ha respinto anche un tiro di rigore) nel secondo tempo che risulterà fatale per la squadra di Boccia a fine partita. Ci sarebbe anche il tempo di pareggiare, ma la palla non entra e ai bolognesi non resta altro che rimuginare in merito agli errori commessi.

La sfida della prossima settimana sarà durissima: la truppa di capitan Argenzano riceverà visita della Jesina Pallanuoto, tra le pretendenti al salto di categoria, reduce dalla sconfitta subita in casa da Fermo. Servirà tutta la voglia di vincere da parte dei felsinei, che hanno le carte in regola per mettere in difficoltà anche squadre sulla carta superiori. Appuntamento alle 18:00 presso la piscina Sterlino.

Ultima modifica il Martedì, 30 Gennaio 2024 18:56