Stadio - Nel Bologna che verrà c'è Joshua Zirkzee Bologna Fc 1909

Stadio - Nel Bologna che verrà c'è Joshua Zirkzee

Scritto da  Giu 09, 2023

Il futuro di Joshua Zirkzee è in rossoblu, nonostante la stagione da due gol ed altrettanti assist in diciannove presenze, Thiago Motta è convinto che nella prossima stagione l’olandese potrà ottenere maggiore centralità nel gioco del Bologna. Lo stesso Thiago, durante il corso dell’anno sembra aver lavorato più sull’aspetto mentale del ragazzo, al quale ha sempre riconosciuto un grande talento e proprio per questo, dal classe 2001, ha sempre preteso una maggiore applicazione durante il lavoro settimanale. 

Zirkzee è arrivato a titolo definitivo nella scorsa estate dall’Anderlecht, dove aveva terminato la sua stagione con diciotto reti e tredici assistenze in quarantasette gare giocate, le sue capacità e il suo talento vennero giudicate compatibili con il gioco di Sinisa Mihajlovic, Joshua di fatto avrebbe affiancato Arnautovic nel 4-4-2, l’arrivo di Thiago Motta con il suo 4-3-3 ha quindi cambiato le carte in tavola, tramutando l’annata dell’ex Bayern Monaco da quella della consacrazione in un campionato più prestigioso, in annata di transizione, in cui se ha recepito il messaggio del mister potrebbe ritrovarsi l’anno prossimo ad essere un giocatore non solo di talento ma anche di concreta applicazione. A dare il “messaggio del destino” potrebbe essere stato il gol a Lecce, dopo i tanti mesi passati senza trovare la rete, il gol del pareggio al Via Del Mare potremmo ricordarlo come il primo di una serie che possa riprendere all’inizio del prossimo campionato. 

Il Bologna tutto crede in lui, e il tempo non può e non dev’essere nemico, il percorso di un ragazzo giovane, proveniente dal campionato belga, passa inevitabilmente da alcune tappe, sia Thiago Motta che Sartori puntano sul talento olandese e si aspettano da lui ulteriori passi in avanti per la prossima stagione. Per questo gli interessamenti di Feyenoord e Anderlecht non vengono presi in considerazione dalla coppia Sartori - Di Vaio, tanto meno l’interesse dell’Ajax, dove i giovani talenti vengono sempre riconosciuti, certo nessuno è incedibile, ma la società rossoblu crede in Joshua e non ha intenzione di privarsene, se non davanti ad una proposta “irrinunciabile”. 

Fonte: Claudio Beneforti - Stadio.