Riccardo Calafiori Riccardo Calafiori Bo

Stadio - La linea difensiva gira intorno a Calafiori

Scritto da  Dic 09, 2023

Ci sono dubbi e certezze che girano intorno alla linea difensiva che Thiago Motta schiererà domani alle 18 all'Arechi, contro la Salernitana: ma di fatto l'unico dubbio è il ruolo che domani Riccardo Calafiori, dovrà interpretare nell'undici rossoblù, sicuramente con una maglia da titolare.

 

Centrale di difesa

Se Riccardo si confermasse nel ruolo in cui ha giocato per nove partite consecutive (causa il malanno fisico occorso a Jhon Lucumi), sulla fascia il ballottaggio sarebbe, probabilmente, fra Victor Kristiansen e Charamlampos Lykogiannis (anche se i due potrebbero giocare insieme, con il greco in avanti e il danese a presidio della retroguardia, potendosi i due scambiare in quanto intercambiabili). La panchina, in questo caso, toccherebbe a Alexis Saelemaeker, che nelle ultime uscite non ha brillato sulla fascia sinistra. Con i due laterali, si avrebbe una maggiore copertura della fascia, ma si perderebbe sicuramente qualcosa in fase offensiva: questo "modulo" sarebbe maggiormente da adottare contro le Big della classifica,  quando il Bologna dovrebbe giocare maggiormente "abbottonato" nei confronti dei migliori attacchi della serie A.
 

Laterale di sinistra.

Se Riccardo, invece,  fosse dirottato sulla fascia sinistra (lui all'inizio doveva essere previsto come sostituto di Kristiansen), insieme a Lucumì tornerebbe al suo ruolo di centrale Sam Beukema, mentre la panchina potrebbe toccare a Kristiansen o Lykogiannis, ma potrebbe valere la scelta vista sopra: uno dei due potrebbe giocare alto sulla fascia, scambiandosi di ruolo con l'ex giocatore di Basilea e Roma, potendo garantire un'alternanza in termini di copertura. Riportiamo il fatto che Lykogiannis è stato provato proprio nel ruolo di esterno alto in settimana, durante gli allenamenti ma, come detto sopra, potrebbe essere solo una variante tattica quando le squadre da affrontare saranno i Top Club.
A partire come laterale alto di sinistra dovrebbe essere ancora Saelemaekers, ma questa dovrebbe essere un'occasione per lui, da sfruttare, altrimenti, in attesa che ritorno Jesper Karlsson, il suo ruolo potrebbe essere preso da Kacper Urbanski o il greco. Ma anche l'ingresso di Moro, spostando così a sinistra Ferguson, potrebbe essere una variante tattica, in attesa che avvenga i rientri degli infortunati.
 
(Fonte Dario Cervellati - Stadio)
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"