Andrea Kimi Antonelli in azione a Imola nel primo round del campionato FRECA Andrea Kimi Antonelli in azione a Imola nel primo round del campionato FRECA Marco Montrone

F2 | Andrea Kimi Antonelli con Prema nel 2024?

Scritto da  Set 03, 2023

Andrea Kimi Antonelli è pronto a debuttare in Formula 2, categoria propedeutica alla Formula 1. Il giovane pilota bolognese, che ha appena compiuto 17 anni, al momento corre con Prema nella Formula Regional Europe By Alpine e, secondo Italiaracing e motorsport.com, che ha verificato il rumour tramite fonti ufficiali, nel 2024 per lui ci sarà un sedile con gli stessi colori ma in F2.

Pronto al grande salto?

Kimi è un pilota del programma Junior Mercedes dal 2019, quando aveva soli 13 anni. La casa tedesca ha investito molto sul talento italiano e continua a crederci fortemente, tanto da fargli saltare la Formula 3 e lanciarlo direttamente in F2 ad un passo dai grandi. In Mercedes hanno colto al volo l’introduzione della nuova vettura con cui correranno i piloti di Formula 2 dalla prossima stagione, così Andrea partirà alla pari di tutti gli altri, almeno per quanto riguarda l’esperienza sul veicolo. Un dettaglio non da poco, che potrebbe consentire al gioiellino del motorsport italiano di contendersi fin da subito il titolo come ha fatto nelle annate passate.

Una stella nascente 

Antonelli ha vinto F4 italiana e tedesca lo scorso anno e in questo 2023 ha già trionfato nella Formula Regional Middle East con tre vittorie e sette podi. Al momento è primo in classifica anche in FRECA con 6 punti di vantaggio sul suo rivale e coetaneo norvegese Martinius Stenshorne. Kimi ha conquistato tre vittorie a Spa, Mugello e Paul Ricard e altri quattro posti che ad oggi gli consentono di guidare la classifica del campionato.

Al momento manca ancora l’ufficialità sia da Prema che da Mercedes e Kimi, ma le voci si rincorrono già nel paddock di Monza e sembra sia solo questione di tempo prima dei comunicati delle parti interessate. La notizia di questo futuro sviluppo è già sulla bocca di tutti. Questo perché per Kimi sarebbe una grandissima opportunità di avvicinarsi sempre di più alla Formula 1 e un giorno di sedersi su un sedile come pilota ufficiale, facendo sognare i tifosi italiani e tutti gli appassionati di motorsport.