La Virtus femminile vince contro la Dinamo Sassari.

Scritto da  Gen 23, 2021

 

 

Virtus Segafredo - Dinamo Sassari: 86-65

( 22-17; 47-32; 70-52 )

 

Virtus Segafredo: D’ Alie 9, Begic 18, Tassinari 9, Bishop 23, Tava 2, Roccato, Tartarini, Barberis 11, Battisodo 6, Cordisco, Williams 8, Rosier. All. Serventi.

 

Dinamo: Calhoun 24, Arioli, Mataloni 6, Costantini, Gagliano 3, Cantone 2, Burke 28, Scanu, Pertile 2, Fara. All. Restivo.

 

 

  

Arbitri: Salustri, Nuara, Pallaoro.

 

Tiri liberi: Bo 12/15   Sa 9/12

 

Rimbalzi: Bo  48   Sa 30

 

Falli: Bo 14   Sa 14

 

Tiri da 2: Bo 28/50    Sa 13/33

 

Tiri da 3: Bo 6/23   Sa 10/29

 

 

 

Alla Virtus Segafredo Arena arriva la Dinamo Sassari in cerca della quarta vittoria per cercare di allontanarsi dalla zona retrocessione, al contrario, la Virtus Segafredo è alla ricerca del quattordicesimo successo in campionato. Nel primo quarto Sassari parte fortissimo trascinata da una Burke on fire che obbliga il coach bianconero al time out dopo un solo minuto dalla palla due. All’ uscita dal minuto di recupero però la Virtus piazza un bel parziale grazie alla Bishop, autrice di 13 punti nel solo primo periodo e chiude la prima frazione di gioco in vantaggio sul 22-17. Nel secondo periodo le bianconere partono bene da subito grazie alla Tassinari che da sola piazza un mini parziale di 6-0. Le V nere si portano anche sul +15 mentre la Burke  continua a segnare da tutte le parti del campo mettendo a referto 21 punti nel solo primo tempo. All’ intervallo lungo la Virtus Segafredo è avanti sul 47-32. Nella ripresa le V nere giocano meglio e a parte un mini parziale di 6-0 delle sarde, sono protagoniste chiudendo il terzo quarto a + 18 sul 70-52. Nell’ ultimo periodo la Segafredo gestisce il vantaggio accumulato portandosi a casa la gara con il risultato di 86-65 e andando vincere la quattordicesima gara in Lbf e rimanendo imbattuta in casa.

 

 

 

La Dinamo Sassari parte fortissimo con il tiro dai 6.75 della Burke, con il mid jumper della Maddaloni e con un’ altra bomba della Calhoun per l’ 8-0 di parziale in apertura sassarese che costringe il coach bianconero al time out dopo 1’ dalla palla a due.  La Virtus ,all’ uscita dal time out, si sblocca con il 2/2 della Begic e con il canestro appoggiato al vetro della Bishop. La Burke in penetrazione colpisce ancora ma la Bishop risponde con il palleggio arresto e tiro per il -4 delle  V nere. Ancora la Burke, on fire, segna un’ altra tripla. La Bishop risponde nuovamente con la tripla che balla sul ferro ma va a segno. La Begic si svita in area ed impatta la gara sul 15-15. La D’ Alie segna, subisce fallo e realizza il tiro libero supplementare per il primo vantaggio bianconero sul 18-15. Il primo quarto finisce con le bianconere in vantaggio sul 22-17. Nella seconda frazione di gioco la Segafredo parte benissimo con la bomba della Tassinari del  + 7 per le bolognesi. La Burke risponde con un bel jumper dalla media. La Tassinari ancora in contropiede sul bell’ assist della D’ Alie segna e subisce il fallo, realizzando poi il tiro libero aggiuntivo per il +12 Virtus. La Begic sul rimbalzo offensivo segna il +15 Segafredo al 16’. La Burke continua nel frattempo a segnare da ogni posizioni e con un’ altra bomba mette a referto il suo diciannovesimo punto. Si va all’ intervallo lungo con la Virtus che conduce la gara sul 47-32. Nella ripresa La Battisodo via segno subito due appoggiati ali vetro e all’ azione dopo anche la Williams realizza per il +21 bianconero, obbligando coach Restivo al time out. Un mini parziale di 6-0 firmato dalla solita Burke preoccupa Serventi che ricorrere al primo minuto di sospensione del secondo tempo. La D’ Alie va a segno con la tripla per il nuovo + 20 per le bolognesi. La Williams nel finale di periodo segna da 3 punti per il nuovo massimo vantaggio della Virtus sul +23, il terzo quarto si chiude con le V nere in vantaggio di 18 lunghezze sul 70-52. Nel quadro periodo le bianconere partono fortissimo con 4 punti consecutivi della Begic. Al 35’ la Virtus conduce sul è + 22. La gara finisce con la Segafredo che batte la Dinamo con il punteggio di 86-65.

 

 

La Virtus Segafredo femminile tornerà in campo Sabato 30 Gennaio, a San Martino di Lupari,  palla due alle ore 18.

Ultima modifica il Sabato, 23 Gennaio 2021 17:09