Valentino Rossi esordirà in auto a Imola!

Scritto da  Gen 13, 2022

 

«Sono felice di unirmi al Team WRT per un programma di una stagione intera. Tutti sanno che sono sempre stato un grande appassionato di corse automobilistiche e che sono sempre stato interessato a correre sule quattro ruote una volta che la mia carriera in MotoGP sarebbe giunta al termine».

Sono queste le prime parole in cui Valentino Rossi annuncia l’inizio della sua seconda carriera, quella da pilota automobilistico. Il nove volte campione del mondo sulle due ruote ha infatti ufficializzato stamani il suo impegno agonistico 2022: parteciperà all’intero GT World Challenge Europe sull'Audi R8 del Team WRT, prendendo parte sia alla serie Sprint che a quella Endurance organizzate da SRO.

La notizia era nell’aria già da dicembre, dopo che la leggenda del motomondiale aveva effettuato un test a Valencia con la vettura di Ingolstadt decorata con il mitico numero 46. Non si conoscono ancora i nomi dei compagni che affiancheranno in gara il “dottore”, ma saranno sicuramente piloti ufficiali della casa degli Anelli.

Una grande notizia dunque non solo per Rossi e l’Audi, ma anche per la Motor Valley. La gara di esordio sarà infatti la prima prova del campionato endurance prevista all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il 3 aprile. Un evento che per il significato – l’inizio della nuova vita agonistica per Valentino – è già nella storia del motorismo. E non sarà l’unica apparizione nella terra dei motori, visto che l'impegno imolese sarà bissato dalla doppia gara sprint del 2-3 luglio al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Non ci resta quindi che attendere l’appuntamento imolese tra meno di tre mesi per potervi raccontare un altro pezzo di storia delle corse “made in Motor Valley”.

 

Ultima modifica il Giovedì, 10 Febbraio 2022 12:53
Claudio Fargione

Imolese, vive da sempre a due passi dall’Autodromo e per questo da sempre gioca con le macchinine. Ingegnere meccanico per gli studi, ufficiale di gara per scelta, parla di tutto ciò che è automobilismo per passione. Si sente figlio della Motor Valley e la racconta per 1000 Cuori Rossoblu ma è di casa a Le Mans.