Il wallpaper di Scuderia AlphaTauri per il GP di Singapore Il wallpaper di Scuderia AlphaTauri per il GP di Singapore Scuderia AlphaTauri

Formula 1 - La prima di AlphaTauri e Tsunoda a Singapore

Scritto da  Set 29, 2022

La Scuderia AlphaTauri è pronta a tornare in pista a quasi un mese dall’ottavo posto ottenuto da Pierre Gasly nel Gran Premio d’Italia. Il pilota francese, insieme al neoconfermato Yuki Tsunoda, attende con entusiasmo la doppietta asiatica, che manca dal 2019 a seguito delle complicazioni legate alla pandemia. Per Gasly rimane ancora l’incognita legata al suo futuro, formalmente legato al team faentino anche per il 2023 ma oggetto delle sirene francese di Alpine. La curiosità per AlphaTauri è legata al fatto che sarà la prima volta che la scuderia correrà a Singapore e in Giappone con questo nome, avendo disputato i GP di tre anni fa con la vecchia denominazione di Scuderia Toro Rosso. Per Tsunoda invece la doppietta rappresenterà il vero e proprio debutto su questi circuiti.

La prima tappa della doppietta asiatica sarà appunto Singapore, che rappresenta la terza gara in notturna del calendario di Formula 1. Il Marina Bay Street Circuit è un tracciato cittadino lungo 5.063 metri si sviluppa a Marina Bay, la baia della città-stato singaporiana, e conta ben 25 curve. Dalla sua introduzione nel 2008 è diventato uno degli appuntamenti più glamour della stagione, nonché uno dei più probanti per i piloti. Singapore ha infatti un clima di tipo equatoriale, con l’equatore che dista circa 150 chilometri, dunque tutte le stagioni sono calde e piovose, con tassi d’umidità mai inferiori all’80%. La temperatura più bassa mai registrata a Singapore è stata di 19,4 gradi, nel 1934. I piloti di Formula 1 arrivano a perdere anche oltre 3 Kg di liquidi durante la gara, che risulta massacrante dal punto di vista fisico.

 

Le dichiarazioni dei piloti

Pierre Gasly

“Siamo a un solo punto dal settimo posto nel Costruttori: il nostro obiettivo nelle ultime sei gare è quello di fare il massimo e la lotta si prospetta molto serrata. Anche se non è impossibile per noi raggiungere l’Alfa Romeo per il sesto posto, potrebbe essere davvero complicato e dipendere da un ottimo finale di stagione. Anche se non è facile, dobbiamo puntare alla Top 10 con entrambe le auto il più spesso possibile.

Il nostro approccio a ogni weekend di gara non cambia, cercheremo sempre di tirare fuori il massimo dalla vettura e come squadra daremo il massimo. Affrontiamo quest’ultima parte della stagione che ci porterà fuori dall’Europa, su circuiti molto diversi e che non conosciamo così bene come quelli più vicini a noi, a cominciare da Singapore e Giappone dove non si corre da un paio d’anni. Quindi, tutto può accadere. Nel triple-header abbiamo ottenuto punti in due gare su tre, dobbiamo continuare con questo trend positivo iniziato a Spa.

Quest’ultima parte della stagione parte con la gara di Singapore, in uno dei miei circuiti preferiti. L’ultima volta qui, nel 2019, sono andato a punti. È una pista molto tecnica, con tante curve dove devi tenere un ottimo ritmo. È un circuito cittadino difficile che non ammette errori ed è molto impegnativo in termini di concentrazione. In questa gara dovremmo anche avere un aggiornamento aerodinamico, vedremo cosa porterà in prestazioni”.

 Pierre Gasly (Source: Scuderia AlphaTauri)

 

Yuki Tsunoda

“Sono felice che il mio contratto sia stato prolungato per un’altra stagione. Mi è stato confermato qualche giorno prima dell’annuncio della scorsa settimana. Ero abbastanza sicuro di rimanere, ma c’è sempre un po’ di stress prima dell’ufficialità. Ovviamente la cosa non ti tocca quando sei in macchina, ma quando non guidi ci pensi un po’. Adesso posso affrontare Singapore e Giappone senza queste preoccupazioni, concentrandomi solamente sui preparativi del weekend di gara: sono entusiasta!

Non credo che Singapore sarà un evento facile per me: sarà la mia prima volta su questo circuito, ma cercherò di migliorare giro dopo giro durante le prove, con il mio consueto approccio a una nuova pista. Sarà tosta, ma se riusciremo a ottenere più performance dalla vettura, il nostro obiettivo dovrà essere quello di segnare punti. Ho girato a Singapore al simulatore e posso dire che si tratta certamente di un tracciato impegnativo, in cui si muove costantemente il volante e non c’è un posto dove poter respirare durante il giro. Sarà fisicamente impegnativo a causa del clima umido e caldo, ma in Giappone abbiamo condizioni simili in alcuni periodi dell’anno e quindi so cosa aspettarmi. Già da un po’ di tempo mi sto allenando specificatamente per queste condizioni e penso che mantenere il fuso orario europeo questo weekend non dovrebbe essere un grosso problema”.

Yuki Tsunoda (Source: Scuderia AlphaTauri)

Gli orari TV (ora italiana)

Venerdì 30 settembre

PL1: 12:00 - 13:00 (diretta SKY)

PL2: 15:30 - 16:30 (diretta SKY)

Sabato 01 ottobre

PL3: 12:00 - 13:00 (diretta SKY)

Qualifiche: 15:00 - 16:00 (diretta SKY, differita TV8 ore 18:00)

Domenica 02 ottobre

Gara: 14:00 (diretta SKY, differita TV8 ore 18:30)

 

Yuri Barbieri

Imolese, cresciuto avendo negli occhi l'orizzonte della Torre dell'Autodromo di Imola e nelle orecchie il rombo dei motori. Pianse per l'emozione varcando per la prima volta i cancelli dell'Autodromo indossando la divisa da ufficiale di gara, attualmente cerca di trasmettere la propria passione per il motorsport scrivendo per 1000 Cuori Motorvalley e collaborando ai contenuti web di Lamborghini Squadra Corse.