Primavera, Atalanta – Bologna 3-1: Rossoblù sconfitti dalla capolista. Pesano le due espulsioni nel finale – 16 dic

Scritto da  Dic 16, 2017

 

 

Provare a ripartire, in quanto a motivazioni, dalla sconfitta interna contro l’Udinese per sperare di portarsi a casa un punto, che già sarebbe stato oro. Il problema, in questo caso, si chiamava Atalanta, capolista di questo Campionato Primavera 1 e autentica schiacciasassi del torneo. Il Bologna, che comunque nel primo tempo era riuscito a rispondere all’iniziale vantaggio orobico, ha poi sbandato nella ripresa, finendo la partita in nove uomini. Andiamo quindi a ripercorrere brevemente quella che è stata la mesta trasferta in terra lombarda.

Il Bologna di Troise per la partita al San Paolo riesce a recuperare Busi, uscito anzitempo contro i friulani sabato scorso, ma non Mantovani, con Cassandro che occupa la posizione di terzino destro. Per il resto, stessi 11 visti al Cavina una settimana fa, con Ghini che, rientrato dalla squalifica, rileva Mazza.

Nel primo tempo è subito Barrow, dopo neanche mezz’ora, a firmare il vantaggio orobico, con Capitan Brignani che impiega solamente 4 minuti a rispondere, rimettendo la sfida in parità, con un colpo di testa su sviluppi di calcio d’angolo. Nella prima frazione, però, pallino del gioco totalmente in mano ai padroni di casa, che colpiscono per ben due volte i legni con Kulusevski e con lo scatenato Colpani, che aveva servito l’assist per il vantaggio nerazzurro.

Secondo tempo che si apre, dopo soli 10 minuti, con la doccia fredda per la squadra rossoblù: ancora Barrow, liberato bene da Melegoni (giocatore interessantissimo, da tenere d’occhio), supera Ravaglia con un delizioso tocco morbido, riportando avanti i suoi. Troise prova a scuotere i suoi con gli ingressi di Negri e di Appiah, ma sono sforzi vani, soprattutto dopo le due espulsioni (al 78’ di Ghini e al 84’ di Brignani) che influenzano la partita. A chiudere i giochi ci pensa Elia, un minuto prima della seconda espulsione rossoblù.

Settimana prossima il Bologna ospiterà al Cavina una Fiorentina che spera di riscattare il pareggio interno di oggi contro il Milan. I felsinei, che non avranno il centrocampista che agisce davanti alla difesa e uno dei due difensori centrali, dovrà affidarsi alle cosiddette “seconde linee”, nella speranza di tornare alla vittoria, che manca davvero da troppo tempo.

 

 TABELLINO DELLA GARA

 

ATALANTA: Vidovšek, Del Prato, Migliorelli, Bolis, Guth, Bastoni, Peli, Melegoni, Barrow (39' s.t. Nivokazi), Kulusevski (23' s.t. Elia), Colpani. A disposizione: Pavan, Heidenreich, Zortea, Salvi, Carminati, Zanoni, Rizzo Pinna, Rinaldi, Chiossi. Allenatore: Massimo Brambilla.

 

BOLOGNA: Ravaglia, Cassandro, Frabotta, Ghini, Brignani, Busi, Valencia (18' s.t. (Negri), Cozzari, Uhunamure (11' s.t. Appiah), Kingsley, Pattarello (39' s.t. Djibril). A disposizione: Bruzzi, Pellacani, Mazza, Pirreca, Bianconi, Balde, Stanzani. Allenatore: Emanuele Troise.

 

MARCATORI: 28' p.t. Barrow (A), 32' p.t. Brignani (B), 10' s.t. Barrow (A), 38' s.t. Elia (A)

 

NOTE: espulsi Ghini (B) al 33' s.t. e Brignani (B) al 39' s.t., ammoniti Guth (A), Bastoni (A), Bolis (A), Colpani (A) e Frabotta (B)

 

 

 

P Squadre Giocate Vittorie Pareggi Sconfitte Gol Fatti Gol Subiti Diff. Reti Punti
1 Atalanta 13 9 3 1 32 11 + 22 30
2 Inter 12 7 3 2 20 10  + 10 24
3 Milan 13 7 2 4 17 15 + 2 23
4 Juventus 13 6 4 3 19 15 + 4 22
5 Torino 12 6 1 5 20 14 + 6 19
6 Fiorentina 13 6 1 6 21 17 + 4 19
7 Roma 11 5 3 3 20 20 0 18
8 Genoa 13 5 3 5 17 20 - 3 18
9 Chievo Verona 12 4 3 5 17 21 - 4 15
10 Sassuolo 13 4 3 6 22 24 - 2 15
11 Udinese 13 4 3 6 15 24 - 9 15
12 Hellas Verona 13 4 2 7 13 18 - 5 14
13 Lazio 13 3 4 6 14 17 - 3 13
14 Napoli 12 3 3 6 16 27 - 11 12
15 BOLOGNA 13 3 3 7 16 16 0 12
16 Sampdoria 13 3 3 7 15 25 - 10 12

 

RISULTATI DI GIORNATA, TREDICESIMO TURNO:

 

 Udinese - Juventus 1-2

Inter - Napoli domenica 16/12 ore 13.00

Atalanta - Bologna 3-1

Hellas Verona - Sassuolo 3-1

Roma - Chievo Verona domenica 16/12 ore 14.30

Sampdoria - Lazio 3-1

Torino - Genoa 1-1

Fiorentina - Milan 1-1

Ultima modifica il Sabato, 16 Dicembre 2017 18:20
Giacomo Guizzardi

Nato e cresciuto in periferia, inizia a collaborare con 1000 Cuori Rossoblu nel novembre del 2015. Al momento gestisce tutto ciò che riguarda la Primavera del Bologna, tra approfondimenti, cronache dei match e calciomercato.
Calciatore fallito, aspirante giornalista.