Di Vaio: "Su Callejon non era rigore. Il Var deve essere sfruttato al meglio" - 29 dic Valentino Orsini

Di Vaio: "Su Callejon non era rigore. Il Var deve essere sfruttato al meglio" - 29 dic

Scritto da  Gen 29, 2018

Marco Di Vaio ha parlato questa mattina ai microfoni di Radio Montecarlo, sugli episodi di ieri al San Paolo e sulla stagione del Bologna.

Queste le sue considerazione sulle decisioni di Mazzoleni: “L’intervento su Callejon non è da rigore, l’arbitro dovrebbe valutare anche la forza, la portata della trattenuta di Masina, dovrebbe essere bravo sotto questo punto di vista. Un grande arbitro se ne deve rendere conto. Poi a maggior ragione ora che esiste il supporto del Var, gli arbitri devono sfruttarlo al meglio. Mi pare che, dopo un inizio di stagione in cui grazie al Var si era ritrovata una giusta credibilità, ora gli arbitri siano affannati per non perdere tempo consultando il Var, ma così si penalizza il campionato. Vogliono fare in fretta e sorvolare su determinati episodi, affidandosi solo al silent check, per dimostrare che il gioco va avanti".
E poi sulla stagione dei rossoblù: "
Siamo in linea con quanto vogliamo fare, cercheremo di chiudere nella parte sinistra della classifica migliorando quindi la scorsa stagione".
Ed infine un pensiero su Verdi: "Si tratta di un grandissimo giocatore, ha preferito continuare con noi piuttosto che in un altro club e questo ci inorgoglisce, significa che Simone vede nel gruppo, nei compagni e nella società qualcosa di importante. Il fatto che lui sia rimasto e l’innesto di Dzemaili ci permettono di guardare con grande fiducia al prosieguo del campionato”.

Davide Centonze

Appassionato di calcio e soprattutto tifoso rossoblu. Attualmente frequentante il corso di scienze della comunicazione con il sogno di diventare giornalista sportivo.