Mihajlović e De Leo Mihajlović e De Leo Damiano Fiorentini - 1000 Cuori Rossoblu

Stadio - Mihajlović non sarà a Pinzolo, riecco Tanjga e De Leo

Scritto da  Ago 24, 2020

La notizia della positività di Siniša Mihajlović al Covid-19 ha lasciato tutti attoniti, non solo per quanto riguarda la delicata situazione legata alla leucemia annunciata poco più di un anno fa, ma anche per il fatto che, di nuovo, il tecnico non potrà prendere parte al ritiro estivo. Così come lo scorso anno quindi, toccherà a Miroslav Tanjga ed Emilio De Leo, ripercorrere la strada della scorsa stagione, mettendo in pratica le direttive e i suggerimenti del mister che rimarrà in isolamento per almeno due settimane. 

Un vero peccato, poiché proprio dal ritiro il tecnico avrebbe potuto toccare con mano le lacune da colmare e i dettagli da limare cosa che, da remoto, risulta più complicato realizzare. Certo è che l'aver affrontato una malattia ben più dura, induce staff, dirigenza e tifosi ad essere positivi circa il buon esito della degenza, in modo tale che l'assenza sia solamente circoscritta alle due settimane, così da avere Mihajlović a disposizione per l'inizio del campionato. 

Oggi sarà il giorno della verità anche per quanto riguarda la prima squadra: alcuni giocatori (vedi Dominguez) sono stati in Sardegna, altri in Spagna (Medel). La preoccupazione c'è, vista la grossa quantità di contagiati di rientro dalle vacanze. Qualora i contagiati tra le fila del Bologna fossero numericamente elevati, la società potrebbe anche decidere di annullare il ritiro e rimanere a Casteldebole per gli allenamenti, trattasi comunque di un'extrema ratio. Rientreranno alla base anche Donsah, Calabresi, Kingsley, Falletti e Paz con i due sudamericani in attesa di una nuova squadra. 

Con ciò che riguarda il mercato, il Bologna è sempre alla ricerca di un difensore. Il primo nome sulla lista è quello di Lyanco anche se le richieste del Torino rimangono molto alte, con lo Sporting Lisbona che, dopo un'iniziale offerta ritenuta troppo bassa da Cairo, si è leggermente defilato. De Silvestri è atteso a Casteldebole, magari già nella giornata odierna, piace Gian Marco Ferrari del Sassuolo, mentre Hickey continua a rimandare la propria decisione sul suo futuro. 

Fonte: Giorgio Burreddu - Corriere dello Sport/Stadio

Ultima modifica il Lunedì, 24 Agosto 2020 09:24
Gianluca Gennai

Studente di Giurisprudenza all’università di Bologna, appassionato del Bologna sin dalla più tenera età. Tifo ergo scrivo.