Lorenzo De Silvestri Lorenzo De Silvestri Damiano Fiorentini per 1000 Cuori rossoblù

Il Resto del Carlino - Lorenzo De Silvestri autentico uomo spogliatoio rossoblù

Scritto da  Apr 30, 2022

Si scrive fedelissimo e si legge Lorenzo De Silvestri. Fedelissimo di Sinisa Mihajlovic ("ma non cocco" si affrettò a dire nell'estate del 2020, al momento del suo sbarco a Casteldebole), ma vero uomo spogliatoio e trade union fra l'allenatore serbo e la squadra, per quel suo modo affabile e responsabile, soprattutto nel momento così delicato del secondo ricovero. Vicino a Sinisa anche emozionalmente ("ogni volta che Sinisa ci parla è un'emozione, perché ci insegna tante cose della vita"), anche per le 188 presenze sotto la sua guida fra Sampdoria, Torino, Fiorentina e Bologna, da vice capitano è stato il suo (di Mihajlovic) house organ in campo e nello spogliatoio, con quella sua capacità di esprimere vicinanza e maturità anche ai più giovani, personalità nei confronti dei senatori del gruppo prima squadra che lo riconoscono e lo rispettano. E' stato lui a rompere il ghiaccio nella prima videoconferenza con Sinisa, poche ore prima della sfida con i rossoneri di Pioli.

Lui, nato con il biancoceleste addosso (gli stessi colori avvicinati alla "passione tifosa" di Mihajlovic), domani giocherà (se la gara contro l'Inter non avrà lasciato scorie)  il suo ventiquattresimo derby contro i giallorossi della capitale (a cui ha segnato già due volte, con maglie differenti): a 34 anni sta ancora scrivendo da protagonista il suo libro della carriera calcistica, con la voglia ancora di imparare e di essere utile alla sua squadra e, perchè no, anche al suo allenatore che il caso della vita ha voluto affiancarli, dando ad entrambi ancora un anno di contratto con i colori rossoblù. Se questo poi si avvererà e tutta un'altra storia.

(Fonte Massimo Vitali)

Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"