Michel Aebischer Michel Aebischer Damiano Fiorentini per 1000 Cuorirossoblù

Stadio - Calciomercato Bologna Fc 1909: per Aebischer è pronto il riscatto

Scritto da  Giu 19, 2022

Dallo Young Boys allo "Young" Bologna Fc 1909 il passo può essere brevissimo: così Michel Aebischer, arrivato a gennaio sotto le due torri, con un contratto che prevedeva un milione di prestito oneroso e un riscatto obbligatorio a 4,5 milioni di euro, diventerà un giocatore rossoblù, essendo il Bologna assolutamente intenzionato a riscattare il giocatore svizzero.

Michel, 25, è arrivato durante il mercato invernale, per rinforzare la mediana di Sinisa Mihajlovic, che al momento poteva contare solo Mattias Svanberg e un acciaccato (alla spalla) Nico Dominguez, non riuscendo Sinisa Mihajlovic contrare su  Jerdy Schouten che doveva ancora riprendersi dal malanno che lo aveva costretto parecchi mesi fuori squadra.

Con la partenza probabile di Mattias Svanberg in questa sessione di mercato, Aebischer potrebbe essere chiamato a giocare molte più partite da titolare (l'ultima mezza stagione ha giocato  solo quattro partite dal primo minuto), sostituendo Jerdy Schouten, a cui assomiglia come modo di giocare, in coppia con Nico Dominguez. E così, a partire dal ritiro di Pinzolo, il centrocampista nato a Friburgo dovrà mettere tutto l'impegno possibile per conquistare una maglia da titolare e ben impressionare anche il suo commissario tecnico Yakin Murat.

Michel ha vestito tutte le maglie delle nazionali giovanili, fino ad arrivare a quella maggiore: ultimamente ha giocato, per la Nations League, sia contro la Spagna che contro il Portogallo (anche se pochi minuti) e spera in una convocazione da parte del suo tecnico di nazionale per la competizione iridata che si terrà, a novembre, in Qatar.

Per questo Aebischer sa che con il ritiro di Pinzolo, l'impegno dovrà essere massimo fin da subito , per poter indossare due maglie da titolare, in Serie A e ai Mondiali, convincendo i due suoi attuali allenatori.

(Fonte Giorgio Burreddu - Stadio)

Ultima modifica il Lunedì, 20 Giugno 2022 11:55
Torben Grael

Amante delle profondità umane e ricercatore delle motivazioni che muovono l'universo mondo, ama lo sport di squadra e ogni sua evoluzione possibile, la musica AOR e tutto quanto si chiama "PROSPETTIVA"