Lecce, D'Aversa: «Zirkzee era forte già al Parma. Ammiro Motta da tempo» crediti immagine: U.S. Lecce

Lecce, D'Aversa: «Zirkzee era forte già al Parma. Ammiro Motta da tempo»

Scritto da  Dic 02, 2023

Questo pomeriggio, alla vigilia di Lecce-Bologna, ha parlato in conferenza stampa Roberto D'Aversa, tecnico dei salentini.
Di seguito le sue parole.

Il Bologna

Domani al Via Del Mare arriverà il Bologna di Thiago Motta dopo aver vinto 2-0 la gara con il Torino: «Noi abbiamo pensato a diverse soluzioni ma servirà attenzione soprattutto nelle letture, il Bologna costruisce in due modi ma ciò che è importante è come noi interpretiamo la partita» dice D'Aversa, che poi continua «Loro sanno palleggiare molto bene sopratutto a centrocampo, sfruttando le qualità di un centrocampista come Ferguson. Dobbiamo fare in modo che gli episodi siano favorevoli a noi. Siamo consapevoli di affrontare una squadra che è quinta in classifica e che fino a questo momento ha perso solo con Milan e Fiorentina. Noi giochiamo davanti ai nostri tifosi e vogliamo portare a casa un buon risultato giocando da squadra».
A chi gli chiede quali possano essere i punti deboli della squadra di Motta, il tecnico dei salentini risponde così: «Fino ad oggi hanno perso solo due partite, sono allenati da un ottimo tecnico che io ammiro sin da quando era al Genoa. E' una squadra che entusiasma e che sa divertirsi. Hanno avuto diversi episodi favorevoli, esattamente come noi a inizio stagione»
D'Aversa chiude poi il tema Bologna parlando di Joshua Zirzkee, giocatore che ha allenato ai tempi del Parma: «Da noi arrivò che era gennaio, era giovanissimo. Si vedeva già allora che era forte, ma si fece male. Era un attaccante completo già allora. Spero che domani possa avere qualche piccolo problema... (scherza, ndr)».

Le condizioni di Almqvist e Dermaku

D'Aversa continua la conferenza parlando delle situazioni legate ad Almvqvst e Dermaku: «Almqvist lavora con il gruppo da mercoledì, ma giovedì ha lavorato solo parzialmente. Solo ieri nella rifinitura si è allenato interamente con il gruppo, quindi domani non partirà titolare. Dermaku ha subito un infortunio ma in settimana si è allenato molto bene».

Sul lavoro in settimana

Infine, D'Aversa chiude la conferenza parlando del lavoro svolto in settimana: «Il lavoro in settimana e nella rifinitura ti porta a dover prendere delle decisioni, nel lavoro di ogni giorno i miei ragazzi sono fantastici. Per 70 minuti a Verona abbiamo fatto la gara, poi a fine partita siamo calati. Sulla formazione di domani ci sono ancora diversi dubbi: di fianco a Ramadani ci possono stare Oudin o Rafia che hanno caratteristiche simili e per questo sono alternativi. Krstovic? Un attaccante non deve pensare solo a segnare, deve stare tranquillo perché i cali sono normali. Con il Verona ha fatto una buona prestazione».

(Fonte: Tuttomercatoweb.com)

 

Ultima modifica il Sabato, 02 Dicembre 2023 13:54
Deborah Carboni

Laureata in Scienze della Comunicazione e grande appassionata di calcio. L'amore per il Bologna, iniziato nel 2008, è il motivo principale che mi ha condotto a realizzare un piccolo grande sogno: diventare giornalista sportiva.