Seguici su

Baseball

San Marino si vendica in Gara3, la Fortitudo baseball perde 13-3

Pubblicato

il

Fonte immagine: Fibs.it

La Fortitudo UnipolSai subisce una pesantissima sconfitta in Gara3 perdendo 13-3 a San Marino. La consolazione della vittoria della serie (2-1) non basta forse a sopperire alla certezza di non poter probabilmente più arrivare a vincere il Girone G, salvo una concatenazione di eventi favorevoli. Con tre vittorie e tre sconfitte infatti, Bologna è dietro Parma e San Marino che attualmente hanno una e due sconfitte, ma devono ancora giocarsi lo scontro diretto. E chiaramente, passando le prime quattro, la posizione della Fortitudo è più che mai salda e tranquilla.

Gara3 – San Marino-Fortitudo 13-3

In Gara3 San Marino colpisce in modo assai deciso prendendosi una bella rivincita. I romagnoli mettono a segno una partita praticamente perfetta ottenendo una vittoria importante in chiave classifica.

Non c’è molto da dire sulla gara lato Fortitudo purtroppo, visto che di 8 valide 3 arrivano nell’ultimo inning, la parte alta del settimo, quando la Effe segna i tre punti della bandiera. Dobboletta batte un doppio seguito dai singoli di Helder e Seferina, quindi arrivano due arrivi in base su scelta della difesa, che nel secondo caso non riesce a fare nessun eliminato, e infine la base ball di Gamberini e un lancio pazzo, consegnano i 3 punti a Bologna, anche se ormai la partita è persa da qualche inninig, ma per lo meno finisce 13-3 invece che 13-0.

I grandi problemi sono arrivati in fase difensiva, con una serata a dir poco da incubo per i lanciatori bolognesi. Tanti, troppi errori (5) e basi ball concesse (9) nel corso delle 6 riprese lanciate, divise tra Cristopher Molina, Marc Civit, Federico Robles e Joseph Cuomo, con quest’ultimo che è stato il solo capace di non lanciare concedere basi ball né subire punti.

Il tabellino in fondo parla chiaro, al netto di un quarto inning monstre, San Marino ha comunque fatto punti in quattro inning su cinque giocati in attacco e chiaramente non solo per demeriti bolognesi. I giocatori romagnoli hanno visto in modo decisamente chiaro i lanci dei pitcher biancoblù mettendo a segno ben 15 valide.

Una serata storta capita a tutti, e se si va a unire ad una quasi perfetta del proprio rivale, un passivo pesante è servito. Può succedere, bisogna solamente restare concentrati e mettersi la serata di ieri alle spalle. Ora la Fortitudo dovrà affrontare Grosseto e Senago, due sfide che sulla carta sono più semplici delle due appena disputate con Parma e San Marino.

 

1

2

3

4

5

6

7

R

H

E

Fortitudo

0

0

0

0

0

0

3

3

8

1

San Marino

1

0

3

8

1

0

x

13

15

0

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv