Seguici su

Altri Sport

Cronache Dalla Dakar: Stage 8, Problemi per Schiumarini – Sinibaldi a causa di una perdita d’olio

Pubblicato

il

Una speciale di 395 km con dune di livello 3 da Al Dawadimi a Wadi Ad Dawasir, pronte a mettere in difficoltà tutti gli equipaggi della competizione.

La tappa più dura e anche la più attesa. Quella di oggi 10 gennaio. Ad aspettare i piloti c’erano dune alte 20 metri, vere e proprie montagne sabbiose che mettono a dura prova le performance dei Team.

La nostra coppia tricolore Schiumarini – Sinibaldi ha purtroppo dovuto affrontare una problematica non da poco in quanto si sono dovuti fermare solo dopo 5 km dall’inizio della tappa per una perdita d’olio, non riparabile, in mezzo al deserto. Dopo l’arrivo del camion per l’assistenza tecnica, il team italiano farà rientro al bivacco dove i meccanici lavoreranno tutta la notte per permettere alla coppia numero 268 alla guida del Pajero WRC+, di riprendere il percorso nella tappa di domani. Infatti, il regolamento permette di tornare in gara, seppur con una penalità sul tempo anche se la prova speciale non è stata conclusa.

“Peccato, dichiara Schiumarini, non vedevo l’ora di salire su quelle dune.”

Recap dello Stage 8 dalla Dakar 2022 (Copyright: YouTube – Purz910)

Fonte: Ufficio Stampa per Andrea Schiumarini, Laura Doria

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv