Seguici su

Altri Sport

Troppo Jesina per la Rari: allo Sterlino finisce 5-9

Pubblicato

il

Ph: Paolo Tassoni

 

Bicchiere mezzo pieno per i RariBoys: se da un lato il tabellone recita 9-5 in favore dei marchigiani, dall’altro la giovanissima formazione di casa ha ad ampi tratti ben gestito un match sulla carta molto più complesso rispetto a quello che è stato dimostrato dal risultato finale. Fino al terzo tempo la Rari ha infatti inseguito lo Jesina (ben preparato sia in attacco sia in difesa) portandosi più di una volta a -1 dagli ospiti sfruttando le buone occasioni create dal centroboa Patria (2 penalty guadagnati dal giocatore bolognese). Se, come detto, per tre quarti di gara il match è stato sostanzialmente equilibrato (parziali 1-2, 1-3, 2-1), chiavi dell’epilogo della partita sono state alcune distrazioni difensive nell’ultimo quarto ed alcune belle conclusioni dell’attacco ospite: tuttavia, se la Rari ha tanto ben fatto in questa partita, parte del merito va al capitano Sgobbi, incisivo in molte occasioni e capace di annullare ben due tiri di rigore dei marchigiani.
Ancora una volta Orlandini e Casalino hanno dato prova del proprio potenziale offensivo e della propria freddezza nei tiri di rigore, accompagnati dalla marcatura di Senigalliesi, che invece si è ancora una volta distinto principalmente in fase difensiva. Le giovani leve Rari Nantes si sono nuovamente ben comportate, mostrando grinta ed affidabilità anche nelle fasi più delicate del match, in particolare Fabbri e Negrini sono stati sempre pericolosi nelle ripartenze e lucidi in difesa, mentre tra i più esperti menzione a parte merita Ferretti, bravo nel guidare la squadra nelle fasi più concitate del match.

Il match disputato è stato divertente e dai ritmi alti: se da un lato è arrivata una sconfitta, dall’altro bisogna tenere ben presente l’età media e la poca esperienza degli elementi più giovani della squadra, che stanno acquisendo consapevolezze e malizia. Probabilmente il big match con lo Jesina è arrivato troppo presto per quelle che sono le possibilità attuali della formazione di Viola, ma gli atleti bolognesi hanno a disposizione diverse partite per acquisire l’esperienza di cui hanno bisogno per portare a casa partite di questo tipo. Appuntamento perfetto per rialzare la testa dopo questo stop sarà la sfida di sabato prossimo contro Pian del Bruscolo, ancora a secco di vittorie e con soli 9 gol realizzati.

Il tabellino:

RARI NANTES BOLOGNA 5 – JESINA PALLANUOTO 9

RARI NANTES BOLOGNA:

Sgobbi, Negrini, Senigalliesi 1, Montroni, Gadaleta, Fabbri, Schettino, Ferretti, Casalino 2, Orlandini 2, Patria, Contadini, Caranti. All. Viola.

JESINA PALLANUOTO:

Busacca, Zannini 1, Mattei 4, Coacci, Zannini 2, Ciampichetti, Moreschi, Mancinelli, Gara, Paolucci 1, Chiorrini, Zannini, Carletti. All. Trumbic.

Note parziali: 1-2, 1-3, 2-1, 1-3.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *