Seguici su

Basket

Virtussini Mondiali – Dobric rimane l’unico ancora in corsa per la vittoria finale

Pubblicato

il

FIBA


Siamo giunti ormai alle battute finali della Fiba World Cup 2023, dei sei virtussini impegnati nella rassegna mondiale, solo uno rimane in corsa per la vittoria finale: il neo acquisto bianconero Ognjen Dobric con la sua Serbia. 

Polonara e Pajola, il sogno si infrange sul muro a stelle e strisce 

Una gara mai in discussione, se non nei primi otto minuti del primo quarto, poi gli azzurri si sciolgono come neve al sole per via delle impietose percentuali al tiro e della forza fisica degli avversari, finisce 63-100. Dare un giudizio ai due virtussini azzurri sarebbe inutile e ingeneroso, in una sfida così sono poche le considerazioni da fare, un livello differente tra le due compagini accentuato dalla serata di grazia per gli States e dai ferri stregati dell’Italbasket, che ora si giocherà le posizioni dalla 8 alla cinque nelle giornate di giovedì e venerdì. 

Dobric tra le prime quattro al mondo con la Serbia 

Per il numero 13 in maglia Serba l’ennesima partenza in quintetto e 20 minuti in campo, 0 punti con un tiro dal campo e 5 rimbalzi, si può essere utili anche così? Certamente, e il cobra sa esserlo anche senza dover scagliare dall’arco per tutta la partita, sopratutto con Bogdanovic al suo fianco. La Virtus ha firmato un giocatore versatile che saprà rendersi utile in cento modalità differenti. Ora l’attesa della vincente tra Canada e Slovenia per scoprire con chi giocarsi l’accesso alla finale mondiale. 

Le posizioni in classifica degli altri virtussini

Come detto al diciottesimo posto si è fermata la Francia di Isaia Cordinier, sedicesimo gradino per la Georgia di Toko Shengelia che accede così al Pre Olimpico della prossima estate così come la Spagna di coach Sergio Scariolo che si è fermata dopo decenni di dominio al nono posto nella classifica mondiale.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *