Seguici su

Bologna

Bologna, Hummels è un colpo da Champions

L’ingaggio del difensore ex Borussia Dortmund e Bayern Monaco può diventare realtà

Pubblicato

il

Calciomercato Bologna - Mats Hummels
Mats Hummels

Il mese scorso, più o meno provocatoriamente, avevamo proposto l’idea di un difensore esperto in vista della prossima stagione rossoblù. Noi ci eravamo concentrato sul nome del 41enne Pepe, in uscita dal Porto, e con una lunga militanza nel calcio europeo di alto livello.

Al di là delle comunque benvenute critiche, forse l’idea non era troppo lontana da quel che frullava nella testa di Giovanni Sartori. Tant’è che i contatti sono proseguiti finché e lo stesso Hummels ora considera Bologna una destinazione gradita. E per il club rossoblù l’innesto di un giocatore di talento ed esperienza sconfinata come il tedesco è assolutamente un vantaggio per una stagione come quella che attende i rossoblù.

L’ingaggio di Hummels è un “sì” enorme

Mats Hummels al Bologna certificherebbe il salto avanti, anche nella considerazione del club, a livello internazionale. I rossoblù con l’ingaggio dell’esperto difensore tedesco entrerebbe nel radar di altri importanti nomi che, magari, in futuro cercheranno una collocazione importante in Europa per contribuire con la loro esperienza alla crescita di un club.
Ma al di là di questa considerazione strettamente legata alla fama del club, Hummels è un giocatore che al Bologna farebbe più che comodo per una miriade di motivi.

L’esperienza

Hummels ha giocato la Champions League per la maggior parte della sua carriera. Suo malgrado non è mai riuscito a vincerla, ma per ben due volte è arrivato all’atto finale, entrambe le volte con la maglia del Borussia Dortmund, ed entrambe le volte l’ha persa di misura e da sfavorito. L’ultima solo un mese fa, contro il Real Madrid. Tuttavia, le 90 presenze nella massima competizione europea parlano per lui. Non solo, Hummels porta con sé un bagaglio di esperienza internazionale con la Nazionale. Infatti, Mats ha collezionato 78 presenze con la Germania, vincendo anche il Mondiale 2014 da assoluto protagonista. Numeri ed esperienze vissute superiori a qualsiasi altro giocatore del Bologna.

Seconda giovinezza

La carta d’identità in questo caso conta davvero poco. Hummels il prossimo 16 dicembre compirà 36 anni, tuttavia negli ultimi tre anni ha avuto un rendimento in crescendo che lo hanno riportato ai vertici del calcio europeo. Grazie a quella che si può considerare una “seconda giovinezza”, Mats è apparso ancora lucidissimo sia atleticamente che tecnicamente. E anzi, in alcune scelte di gioco, ha dimostrato un notevole miglioramento rispetto al passato. Inoltre, si tratta di un over 30 ancora integro fisicamente, avendo subito pochi infortuni in carriera e soprattutto di recente. A parametro zero è un affare che non si può rifiutare.

La scelta giusta anche tecnicamente

Se non bastassero fisico ed esperienza, ci aggiungiamo anche il discorso tecnico. Il Bologna cerca un sostituto di Riccardo Calafiori. Certo, Hummels non ha la stessa fresca età di Ricky, ma è comunque un giocatore di cui non si discute la tecnica e la visione di gioco. A lui e al suo piede, nel corso della carriera, prima Klopp e poi tanti altri tecnici, hanno affidato il ruolo di regista difensivo. E dal punto di vista della fase difensiva poco si può imputare all’ex giocatore del Borussia Dortmund che, per tutta la sua carriera, ha giocato con tanto campo alle spalle e aggredendo l’avversario migliorando anno dopo anno.

Insomma, tutto quello che servirà al Bologna con Vincenzo Italiano e in Champions League: Mats Hummels è un’occasione da cogliere al volo!

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *