Seguici su

Bologna

Calafiori, tempo di scelte col Bologna (Il Resto Del Carlino)

L’uscita dell’Italia dall’Europeo permette al Bologna il dialogo con Calafiori, corteggiato, dopo l’esordio in Germania, da tanti top team

Pubblicato

il

Riccardo Calafiori (© Damiano Fiorentini)
Riccardo Calafiori (©Damiano Fiorentini)

Terminato l’impegno con la Nazionale, Riccardo Calafiori si godrà le 3 settimane di stop accordate col Bologna, andandosi a riunire col Bfc nei giorni prima del ritiro o nel mentre. La partenza della squadra rossoblù è prevista il 22 luglio.

Calafiori, gli occhi dell’Europa sono per te

Ovviamente Riccardo non avrebbe voluto essere in vacanza in questo momento, dato che l’Italia, da questo Europeo, è uscita nel peggiore dei modi. Tuttavia, Calafiori è uno dei pochi, anzi, l’unico insieme a Donnarumma, ad aver salvato la faccia nell’impegno tedesco. L’uscita di scena dell’Italia dispiace a tutta la Penisola, ma, vedendo il bicchiere mezzo pieno, permetterà al Bologna di parlare col proprio difensore senza distrarlo dall’impegno nazionale.

Dopo la rassegna continentale, Calafiori ha letteralmente le attenzioni di tutta l’Europa. Il suo contratto scadrà nel 2027, ma ci sono pretendenti del livello di Chelsea, Tottenham, Real Madrid e Bayer Leverkusen sulle tracce del talentuoso 2002. Il Bologna ribadisce: Riccardo non è sul mercato. Solo cifre sui 40-50 milioni riuscirebbero a convincere Il Bfc perlomeno a parlare con l’offerente che, in ogni caso, non sarà la Juventus. Su questo, Saputo è stato chiaro.

Altre opzioni del Bologna

Se Calafiori deciderà di andarsene dipenderà, così come per quanto riguarda Zirkzee, dalla volontà del giocatore. L’olandese è infatti sotto le mire del Manchester United, mentre il Bologna, in attesa di una risposta da parte dell’attaccante, si sta avvicinando a Ioannidis. Il club rossoblù potrebbe anche interessarsi a due uscite della Fiorentina, Bonaventura e Castrovilli, molto graditi a Italiano, in particolare il primo.

Fonte: Massimo Vitali – Il Resto Del Carlino

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *