Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Alla ricerca di una punta, con una certezza: Santiago Castro

Il Bologna è alla ricerca di una punta nel calciomercato, con Zirkzee verso i saluti: in casa, però, un pretendente c’è già, Santiago Castro

Pubblicato

il

Santiago Castro andrà alle Olimpiadi di Parigi 2024, calciomercato bologna
Santiago Castro (© Damiano Fiorentini)

Gli ultimi giorni di calciomercato del Bologna – per non dire le ultime settimane – hanno catalizzato l’attenzione soprattutto dalla programmazione del prossimo attacco Rossoblù. Dopo l’addio ad Alexis Saelemaekers, la priorità era quella di trovare un esterno per il gioco delle coppie con Jesper Karlsson, punto fermo del Bologna. La questione attorno a Joshua Zirkzee ha smosso anche il capitolo punta: il Bologna è alla ricerca, senza dimenticare che in casa ha però un certo Santiago Castro.

Calciomercato Bologna: per la punta, Castro più uno

Joshua Zirkzee sembra ormai destinato a salutare Bologna. Non lo diciamo noi, ma lo dice Giovanni Sartori: se ci si fida ciecamente delle sue azioni in materia di calciomercato, ci si dovrà fidare anche delle sue parole. La clausola esclude il Bologna dalle operazioni, e quindi i Rossoblù si sono buttati nel mare degli attaccanti per cercare il profilo giusto da portare sotto le Due Torri.

Da Pavlidis, poi sfumato, a Duran, a Broja, fino ad arrivare a Ioannidis, colui che sembra essere il preferito dalla dirigenza. In tutto ciò, però, gli addetti ai lavori – e non di certo il Bologna – spesso si dimenticano di un nome che è già a Casteldebole, e che questa stagione non vuole passarla da comparsa: Santiago Castro.

L’attaccante argentino ha vissuto la seconda parte di stagione come un apprendistato, dietro a Joshua Zirkzee e con gli insegnamenti dell’ex tecnico dei Rossoblù, Thiago Motta. La prossima stagione, però, sarà totalmente diversa, e lo ha dimostrato lo stesso Santi nelle partite in cui è sceso in campo: il ragazzo ha voglia di incidere.

Bologna, Castro potrà essere il titolare?

Ci ritroviamo qui, quasi un anno dopo, a porre una domanda – quella che titola questo paragrafo – che risuona esattamente come un deja-vù. Dopo la partenza di Marko Arnautovic nell’agosto scorso, i dubbi su Joshua Zirkzee erano tanti, seppur avesse dimostrato quale potesse essere il suo potenziale. Ebbene, quella famosa domanda è riecheggiata per tutto l’anno, ma stavolta quasi come presa in giro: ha parlato il campo per Zirkzee, e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ora che lo stesso olandese sembra sul punto di partenza, il Bologna, come lo scorso anno, è alla ricerca di un sostituto che possa poi diventare il riferimento di questa squadra.

Le strategie di mercato sono totalmente corrette: il Bologna il prossimo anno dovrà disputare tre competizioni, tra cui la Champions, e quindi serve una punta che possa garantire un certo tipo di rendimento. Santiago Castro è giovane, e lo sappiamo tutti, ma quando è sceso in campo ha dimostrato tutto il suo bagaglio: tecnica, protezione della palla, gioco con la squadra, senso del gol. Insomma, ha dimostrato di essere pronto ogni volta che è stato chiamato in campo. Il suo attaccamento alla maglia non è in discussione, e nemmeno la sua disponibilità da qui in poi: Santi non farà parte della selezione olimpica argentina a Parigi.

Sarà quindi, da lunedì, il primo attaccante nella lista di Italiano, a Casteldebole: che questo possa giocare a suo favore, in vista di una maglia da titolare che mai come oggi pare cercare un padrone?

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *