Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Karlsson: «Io resto qui. Non ho mai pensato di andar via»

Il numero 10 rossoblù racconta la sua difficile prima stagione sotto le Due Torri e conferma la sua voglia di Bologna

Pubblicato

il

Jesper Karlsson
Jesper Karlsson (© Bologna FC)

Jesper Karlsson e il Bologna, una storia cominciata con una brutta stagione, ma che sembra destinata a ripartire. Dalla prossima annata sulla panchina della squadra rossoblù ci sarà Vincenzo Italiano, un’ottima notizia per lo svedese. Karlsson, infatti, spera di essere ancora a Bologna, vuole affermarsi sotto le Due Torri e lo ha ribadito parlando della sua difficile stagione col club rossoblù, in patria, al quotidiano Hallands Nyheter: «Thiago ha deciso così – dice Jesper rispetto alle tante panchine riservate gli dal tecnico italo brasiliano – Io sono sempre stato molto professionale, non posso dire molto di più se non che non ho mai preso in considerazione un addio».

Il trasferimento, l’arrivo, gli infortuni e le difficoltà

Il percorso della stagione dell’esterno svedese è stato lungo e tortuoso. Sicuramente è stato anche difficile e frustrante da sopportare. Anche perché non ha avuto spazio nemmeno nel finale di stagione quando i giochi erano ormai fatti. L’effetto di una stagione travagliata in cui ha dovuto passare attraverso le durissime scelte del mister e due infortuni molto fastidiosi: «Non è stata una situazione ottimale – dice Jesper – In precampionato, l’AZ non mi ha fatto giocare le amichevoli perché mi avrebbero venduto. Poi mi sono fatto male ad una coscia e la cessione è andata per le lunghe. Al mio arrivo la squadra era già formata». Racconta Karlsson, ripercorrendo anche l’arrivo in rossoblù.

Poi dopo l’arrivo, Thiago Motta lo manda subito in campo, sembra l’inizio di una bella storia, ma la realtà si rivela ben diversa: «Ho avuto altri infortuni e il Bologna ha fatto molto bene senza di me. Poi, quando sono tornato in condizione la stagione stava andando avanti e capisco le scelte di Thiago Motta».

Niente Nazionale: Karlsson spera nel rilancio a Bologna

Da queste continue esclusioni nel Bologna, fino all’esclusione dalle ultime convocazioni della Svezia, il passo è stato breve e l’esclusione dalla Nazionale sembra aver colpito profondamente Karlsson: «È strano ora vedere la Svezia in televisione dopo che per 3 anni e mezzo sono stato sempre in Nazionale. Ma so cosa posso fare e voglio restare al Bologna. È ciò per cui mi sto allenando e la prossima stagione sarò in squadra fin dal primo giorno».

Idee chiare per il numero 10 rossoblù che, forse, sa anche quanto piaccia al nuovo tecnico Vincenzo Italiano che lo avrebbe voluto anche alla Fiorentina.

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *