Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Leite e Sarr i profili al centro della difesa

Il mercato del Bologna vede gli occhi della Premier ma lavora già ai sostituti

Pubblicato

il

Calciomercato Bologna, l’Arsenal offre Kiwior
Giovanni Sartori (Damiano Fiorentini / 1000 Cuorirossoblù)

Gli occhi della Premier League si focalizzano sempre di più su Bologna e i suoi giocatori, Arsenal e Chelsea spingono forte per Calafiori e lo United vuole Zirkzee. Il Bologna però gioca la preventiva sul calciomercato e valuta i profili di Diogo Leite e Malang Sarr come centrali difensivi oltre al solito Ioannidis per l’attacco. 

Via Calafiori? Il Bologna non sarà impreparato

Quella dell’Arsenal sembra una decisione ormai presa, i gunners vogliono Calafiori e sembrano disposti a sborsare oltre 55 milioni per portarlo a Londra. Il Bologna però non si farà certamente trovare sprovvisto di alternative e nonostante il 50% della vendita sarà del Basilea la plusvalenza rispetto ai quattro milioni che costò Riccardo, sarà ampia.

Ecco allora che sono già partiti i contatti con l’Union Berlino per il centrale portoghese Diogo Leite. Il classe 1999 ha attualmente un valore di circa 15 milioni e su di lui c’è anche il Milan. Il profilo però è quello giusto per i rossoblù, età giusta per gli standard di Sartori (25 anni) esperienza europea con dieci gare in Champions e sedici in EuropaLeague, oltre ad aver giocato in una squadra importante come il Porto che punta sempre ad obiettivi nazionali e non solo, di prima fascia.

Ad aver messo gli occhi su Calafiori è anche il Chelsea, che sarebbe pronto ad offrire Malang Sarr (mancino come Leite) e Trevoh Chalobah. Uno 25 e l’altro 24 anni sono entrambi difensori centrali, Sarr può fare anche i terzino sinistro mentre Chalobah il mediano, il loro valore si aggira attualmente intorno ai dieci milioni di euro.

Zirkzee verso Manchester ma il Milan ci riprova

Il Inghilterra la firma di Joshua Zirkzee con lo United è ormai attesa, ma l’agente del 9 rossoblù ha nuovamente incontrato Zlatan per un nuovo tentativo rossonero. La clausola è uguale per tutti, 40 milioni, di cui 24 andrebbero dritti nelle casse felsinee, dove difficilmente si fermerebbero.

Il Bologna, forte anche dei proventi derivanti dalla Champions (40 milioni), tiene sott’occhio la situazione Ioannidis, valutato dal Panathinaikos tra i 25 e i 30 milioni. Intanto però è arrivato il rifiuto al Norwich e con il tempo che passa i prezzi potrebbero scende favorendo un arrivo del greco sotto le due torri.

Le alternative al centravanti classe 2000 sono: Mikautadze del Metz sul quale è forte l’interesse di Monaco, West Ham e Napoli, situazione che dopo i tre gol segnati all’europeo porterà il prezzo a salire più dei 15 milioni dell’attuale valore. Ci sono quindi Guessand (22 anni del Nizza), Duran (20 anni dell’Aston Villa), Oskarson (19 anni del Copenaghen) oltre al Sassuolo che offre il venticinquenne Pinamonti (12 gol e 2 assist).

Fonte: Marcello Giordano – Il Resto del Carlino

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *