Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Per il centrale di difesa è partita a due (Stadio)

Pubblicato

il

Jhon Lucumí in azione contro l’Udinese
Jhon Lucumí , uno dei centrali rossoblù, in azione contro l’Udinese (© Damiano Fiorentini / 1000cuoirossoblu.it)

Partiamo dal principio e cioè dalla situazione “centrali” del Bologna: al momento, stante che Adama Soumaoro ha il contratto in scadenza il 30 giugno prossimo, i rossoblù hanno 5 centrali.

E il pensiero di Giovanni Sartori diventa prioritario (e urgente) se le richieste arriveranno per Jhon Lucumi e per Riccardo Calafiori. Dovendo fare una scelta (entrambi sono di piede sinistro), il Bologna è molto più orientato a dare il via libera al colombiano, volendo costruire sul difensore ex Roma il Bologna di domani.

Fra i  centrali di difesa, manca un vice Beukema

La lista, al momento in cui Vi scriviamo, dei centrali rossoblù conta 5 giocatori di ruolo (non prendendo in considerazione Stefan Posch, che è il titolare della fascia bassa di destra). Sam Beukema (piede destro), Riccardo Calafiori (piede sinistro), Jhon Lucumi (piede sinistro), che sono i titolari, a cui si aggiungono Mihajlo Ilic (21) e Kevin Bonifazi (28), quest’ultimo rientrante dal retrocesso Frosinone. La ricerca quindi è prevalentemente su un giocatore di piede destro, di buona qualità, che possa giocare anche in Europa all’occorrenza. Su Ilic, che non ha giocato nemmeno un minuto in Serie A sotto la vecchia guida tecnica, sarà Vincenzo Italiano a decidere, una volta verificato in ritiro.

E’ un testa a testa fra Dossena e Brassier

Se la ricerca deve cadere su un “piede destro” (per dare un vice al centrale olandese), la scelta potrebbe ricadere su Alberto Dossena, 25, cartellino del Cagliari, piede destro, 35 partite la scorsa stagione con 2 gol e 2 assist. Il costo del centrale isolano si attesta sui 6/7 milioni. L’altro contendente è Lilian Brassier, 24, giocatore del Brest, piede sinistro, il cui cartellino il club transalpino valuta intorno ai dieci milioni. Nella scorsa stagione Lilian ha giocato 30 partite, segnando 3 gol e sul giocatore ci sarebbero anche Milan e Marsiglia.

Il no alla Juventus per Calafiori

Su Calafiori l’idea di Saputo è chiara: mai alla Juventus un giocatore del Bologna, alla luce del comportamento tenuto dall’ex allenatore nel momento della comunicazione della sua volontà sul rinnovo.

Il motivo, che tanto ha indisposto il Presidente fino a farlo infuriare, fa pensare che Riccardo, al di là che lui voglia raggiungere il suo ex allenatore, non si muoverà da Casteldebole. Il Bologna è forte di un contratto fino al 2028 su Calafiori e, a meno di una mostruosa offerta sui 50 milioni per il suo cartellino, il centrale ex Basilea, adeguato il contratto, rimarrà a Bologna.

(Fonte: C. Beneforti – Stadio)

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv