Seguici su

Bologna

Calciomercato Bologna – Torna di moda Moise Kean

Moise Kean è uno dei nomi usciti in queste ore per il mercato del Bologna. Il suo contratto scadrà a giugno 2025.

Pubblicato

il

Profilo ufficiale X Juventus F.C.
Moise Kean, nome recentemente accostato al Bologna

I rossoblù continuano la loro ricerca di un nuovo attaccante. Il nome venuto fuori nelle ultime ore dalle parti di Bologna è quello di Moise Kean. L’attaccante della Juventus andrà in scadenza di contratto alla fine della prossima stagione e per questo motivo è sul mercato. In corsa ci sarebbero anche la Fiorentina e il neo promosso Parma.

Il Bologna ha già cercato Moise Kean in passato

Il nome non è nuovo dalle parti di Casteldebole. Kean è stato accostato spesso ai rossoblù in passato, anche nel corso dell’ultima sessione di mercato invernale, quando la Juventus sembrava intenzionata a cederlo. Adesso, con l’imminente uscita di Zirkzee, il suo nome è tornato in rilievo.

Moise è in grado di ricoprire sia il ruolo di punta centrale che quello di esterno, come fatto anche al PSG. Uno dei problemi principali legato all’attaccante bianconero è quello dell’ingaggio, che si aggira attorno ai 2,5 milioni netti. Il poco spazio rimasto per lui a Torino potrebbe però convincerlo ad abbassare le pretese. Inoltre, essendo in appunto in scadenza, i bianconeri non saliranno tanto col prezzo.

Il rendimento di Kean, può essere utile alla causa?

Kean è cresciuto nelle giovanili della Juventus e sembrava destinato ad un futuro roseo. Dopo il buon esordio in prima squadra però ha cominciato ad avere qualche difficoltà. Nell’estate del 2021, la Juventus si convinse a ricomprarlo dall’Everton per coprire il buco che le era rimasto in attacco, ma con scarsi risultati.

Dal suo ritorno ha sempre fatto molta fatica e in questa stagione, tra l’infortunio allo stinco e la crescita di Yildiz, ne ha fatta ancora di più. Il Bologna, oltre al suo nome, continua a sondarne molti altri. L’impressione è che Kean difficilmente possa essere preso in considerazione per fare il titolare in rossoblù, né come punta né come esterno. Tuttavia, con la giusta fiducia, potrebbe tornare utile in una stagione in cui ci saranno molte partite.

Fonte: Nicolò Schira

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *