Seguici su

Bologna

Corriere di Bologna – Emergenza in attacco, si ferma anche Zirkzee

Pubblicato

il

Bologna Fc


Uscito in amichevole con la sua nazionale, l’olandese zoppicava e ora saranno da valutare le sue condizioni a Casteldebole. Fuori anche Arnautovic l’attacco rossoblù potrebbe essere da reinventare

Suona l’allarme in casa rossoblù. Zirkzee si è fermato con la nazionale Under 21 dell’Olanda e ora c’è da valutare l’entità di quanto successo. Anche in casa Udinese, prossimo avversario del Bologna però non sono messi molto bene sul lato infortuni e squalifiche: la difesa è in emergenza totale con Becao e Perez squalificati oltre a Bijol infortunato con la sua nazionale slovena.

A Casteldebole però devono fare i conti con quella che sembra essere una maledizione per i propri attaccanti. Joshua infatti ha rimediato un colpo alla caviglia destra nella partita con i pari età della Repubblica Ceca, dopo esser stato in panchina contro la Norvegia. Con i Cechi Zirkzee ha giocato titolare ma al minuto 64 è dovuto uscire abbastanza claudicante per un calcione rimediato alla caviglia. Ha provato a rimanere in campo ma nell’azione successiva ha chiesto il cambio uscendo zoppicante. L’olandese è risaputo non avere una soglia del dolore troppo elevata, infatti in allenamento qualche tempo fa dopo aver rimediato una tacchettata era uscito trasportato dal golf-cart, salvo rientrare già il giorno dopo in gruppo.

La preoccupazione c’è considerando anche le condizioni di Arnautovic che sente ancora dolore al piede dopo l’infortunio rimediato a Salerno. I tempi di 2-3 settimane potrebbero allungarsi e questa non è una buona notizia per il reparto offensivo di Motta. Al rientro oltre a Zirkzee verranno valutate anche le situazioni di Bonifazi, fermo per un problema alla schiena e Dominguez che dovrebbe rientrare in gruppo. Dopodomani invece rientreranno tutti i nazionali compreso Barrow che oggi alle 18 giocherà in Gambia – Mali per la qualificazione alla prossima coppa d’Africa.

Infine tutti i prossimi allenamenti a Casteldebole saranno a porte chiuse a causa dei lavori di rifacimento stradali che dureranno fino a giugno. Sarà quindi impedito l’accesso ai pedoni e ai veicoli nei pressi della collinetta per assistere alle sessioni dei ragazzi in campo.

Fonte: Corriere di Bologna, Alessandro Mossini

Continua a leggere le notizie di 1000 Cuori Rossoblu e segui la nostra pagina Facebook

E tu cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv
adv

Facebook

adv